Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Mostra di St-Art al Mondadori Megastore di Milano

BodyPartMILANO, 13 ottobre 2015- Sarà inaugurata questa sera,  martedì 13 ottobre, allo spazio eventi del Megastore di Mondadori in piazza Duomo a Milano,  la seconda mostra nel calendario di St-Art, l’artista del mese, il nuovo progetto culturale di Mondadori Store. Protagonista è Alban Met Hasani, artista trentenne diplomato all’Accademia di Brera, di origine albansese. L’iniziativa, ideata in collaborazione con Art Relation di Milo Goj, ha come principale obiettivo la presentazione e la valorizzazione di giovani artisti per avvicinare il grande pubblico all’arte contemporanea.
L’esposizione, che ha come tema la “Lettura”, propone le opere poetiche e nostalgiche di Alban Met Hasani presentate da Christian Marinotti, collezionista ed editore da sempre attento ai giovani e all’innovazione. Alban Met Hasani, come prevede il format di St-Art, si esibirà davanti al pubblico con una sua performance dal vivo per interagire con il pubblico e introdurlo nei contenuti delle sue opere.
Nato a Rrogozhine, in Albania, dopo il diploma all’Accademia di Belle Arti di Brera e la laurea specialistica in Restauro dell’arte contemporanea, nel 2008 Hasani ha vinto il primo premio nella seconda edizione del concorso pubblico di scultura “Lidia Conca”, realizzando la sua opera “Unione” come monumento permanente in Largo Ambrogio Fumagalli a Novate Milanese. Nonostante la giovane età, 31 anni, ha al suo attivo diverse collettive e quattro mostre personali tra Milano, New York, Venezia, Torino.
Attraverso l’intreccio dei suoi principali mezzi espressivi, pittura e installazione, spesso accompagnata dal sonoro, l’artista sottolinea tematiche sociali legate alla propria terra d’origine, in particolare l’abbandono e la memoria collettiva di un luogo, condizioni che hanno segnato la vita di questo artista sin da giovanissimo, quando il suo paese d’origine, specie nell’ultimo ventennio, è stato protagonista di un vuoto dominante percepito ovunque: nelle case, negli edifici, nelle città. Nei suoi lavori Alban trasmette questo vuoto che per anni gli ha riempito gli occhi. Le sue opere, come immagini di un grande libro, sono testimonianze di luoghi: non l’identikit di un territorio specifico, ma un puzzle del proprio vissuto, frammenti di flash-back che creano paesaggi metafisici caratterizzati da un vuoto surreale, dove la figura umana è totalmente assente.

Il progetto
St-Art, l’artista del mese
, sino a marzo 2016, presenta ogni mese, per un mese, la mostra di un giovane esponente della scena artistica contemporanea presso il Mondadori Megastore di piazza Duomo a Milano. La rosa dei nomi punta su 7 artisti, tre italiani – Marco Abisso, Giovanni Manzoni Piazzalunga e Stefany Savino – e quattro stranieri –Alban Met Hasani, Jang Sung An, Kalina Danailova, Lucia Guadalupe Guillen, tutti rigorosamente di scuola italiana, avendo in comune la formazione all’Accademia di Belle Arti di Brera. Tutte le esposizioni sono inaugurate da una performance dell’artista che completerà davanti al pubblico la realizzazione di un dipinto, un’installazione o un lavoro digitale, ispirati a un tema specifico: dalla musica alla moda, dalla lettura ai viaggi. Le opere esposte sono in vendita per favorire l’avvicinamento di un pubblico eterogeneo all’arte proprio in luogo deputato alla diffusione della cultura a 360°.

ST-ART, L’ARTISTA DEL MESE
Mondadori Megastore, piazza Duomo Milano
Orari:
9 – 23 | Ingresso: gratuito
Il calendario completo è su www.mondadoristore.it
#StartInStore

image_pdfimage_print
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 13 Ottobre 2015. Filed under Arte,MILANO. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.