Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Tema frontalieri: la Regione Lombardia attacca il Governo

Maroni con l'assessore Brianza

Maroni con l’assessore Brianza

MILANO, 2 febbraio 2016- "L'attenzione di Regione Lombardia per quanto riguarda le problematiche dei frontalieri è al massimo livello e stiamo incalzando il Governo per dare delle risposte concrete". Lo dichiara l'assessore regionale al Post Expo e Città Metropolitana Francesca Brianza.

UN TEMA CHE INTERESSA 60.000 CITTADINI - "Quello dei frontalieri - sottolinea l'assessore Brianza - è un tema molto sentito da Regione Lombardia, perché riguarda la vita di oltre 60.000 cittadini che, ogni giorno, si recano in Svizzera per lavorare". 
L'assessore Brianza, che nella giornata di sabato 30 gennaio è intervenuta al 'FrontaDay', manifestazione organizzata da Frontalieri Ticino che, tramite Facebook, è riuscita a mobilitare oltre 400 frontalieri preoccupati per il loro futuro, ribadisce l'impegno delle  istituzioni.

ATTENZIONE COSTANTE DELLA GIUNTA REGIONALE - "In diversi atti di indirizzo del Consiglio Regionale - ricorda l'assessore - abbiamo mantenuta alta l'attenzione sul tema dei frontalieri e oggi, il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni, ha scritto personalmente al Ministro dell'Economia e delle Finanze Pier Carlo Padoan e al Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale Paolo Gentiloni". "Lo scopo prosegue - chiedere che, alla luce dei negoziati bilaterali che hanno condotto, il 22 dicembre 2015, alla condivisione di un nuovo accordo fiscale tra Italia e Svizzera, il Governo italiano si impegni a tenere conto delle legittime istanze dei territori di frontiera e dei suoi lavoratori, prevedendo adeguate garanzie sulla futura ridistribuzione dei ristorni ai Comuni di Frontiera ed escludendo iniqui aumenti della pressione fiscale". 

PRESIDENTE MARONI IN CAMPO A DIFESA DEI FRONTALIERI - "Il presidente Maroni - afferma l'assessore Brianza - si è dimostrato interessato ad approfondire personalmente con il Governo proposte e opportunità che possano portare ad agevolazioni fiscali per i Comuni di frontiera, recando di conseguenza beneficio allo sviluppo dell'intera area". "In questo senso, la Giunta lombarda - aggiunge - garantisce il massimo impegno e attenzione e continuerà a incalzare il Governo per avere risposto concrete". 
"Va bene rivedere gli accordi bilaterali - ribadisce e conclude l'assessore Brianza -, ma la situazione dei frontalieri deve restare invariata".

image_pdfimage_print
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 2 febbraio 2016. Filed under POLITICA,Varie. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *