Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Arrestati tre giovani nomadi rapinatori

carabinieri arresto autoGALLARATE, 5 febbraio 2016– I Carabinieri della Compagnia di Gallarate, nel tardo pomeriggio di ieri, hanno arrestato 3 soggetti rispettivamente classe ‘97, ‘96 e ’91, pregiudicati, senza fissa dimora, con residenza fittizia presso un campo nomadi di Asti, responsabili di rapina aggravata ai danni di un trasportatore di tabacchi e generi di Monopolio, commessa lo scorso 9 settembre a Somma Lombardo – frazione Maddalena.

A far scattare l’operazione le ordinanze di Custodia Cautelare emesse dal Gip di Busto Arsizio su richiesta del P.M. Dott. ssa Parola che concordava pienamente con le risultanze investigative prodotte da quest’Arma.

Le indagini, condotte dal Nucleo Operativo della Compagnia, hanno preso immediato avvio a seguito del grave fatto delittuoso in cui la vittima, nella mattinata del 9 settembre 2015, dopo il carico della citata merce, per un valore di diverse decine di migliaia di euro, sul Ford Transit della propria ditta, all’atto della distribuzione presso gli esercizi commerciali di zona, giunto all’altezza del cimitero della frazione di Maddalena, veniva dapprima tamponata e successivamente bloccata da un’autovettura Audi con a bordo i giovani di etnia nomade i quali lo minacciavano di scendere dal mezzo e si allontanavano con il furgone contenente la preziosa refurtiva seguiti da un altro veicolo utilizzato per trasferire il bottino.

L’immediata e serrata ricerca da parte delle pattuglie dell’Arma, unita al sistema di antifurto satellitare del furgone rapinato che ne ha provocato il blocco del motore, induceva i rei, allo scopo di guadagnarsi la fuga, ad abbandonare parte della refurtiva asportata e causava la perdita del documento di identità di uno di loro all’interno del veicolo rinvenuto. La scaltrezza dei soggetti autori della rapina si evinceva, tra l’altro, dalla denuncia di smarrimento di tale documento presentata lo stesso giorno ad Asti, la cui fondatezza è stata smentita dalle indagini esperite da questo comando.

I militari dell’Arma di Gallarate, inoltre, in virtù dell’esame delle registrazioni dei transiti dei veicoli nella zona di interesse ed agli accertamenti tecnici esperiti sul furgone oggetto di rapina, hanno identificato gli autori. Le verifiche investigative, infine, unite al riscontro avuto dalla descrizione dei soggetti, reso dalla vittima e dai testimoni oculari, contribuivano a ricostruire pienamente  la dinamica dell’evento. Ulteriori dettagli saranno resi noti nel corso di conferenza stampa tenuta presso il Comando Provinciale Carabinieri di Varese alle ore 12.30.

image_pdfimage_print
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 5 febbraio 2016. Filed under Cronaca,PROVINCIA. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *