Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Soccorso per un incidente stradale, scoprono una mini serra per coltivare droga

Agenti della stradale con la merce sequestrata

Agenti della stradale con la merce sequestrata

VARESE, 14 febbraio 2016- Una pattuglia della Polizia Stradale di Varese a seguito di un intervento per i rilievi di un sinistro stradale ha denunciato in stato di libertà un ventenne italiano residente a Brinzio,  per produzione e traffico illecito di sostanze stupefacenti e psicotrope.

Il ragazzo, con precedenti specifici, ieri dopo aver perso il controllo del veicolo-a suo dire per un colpo di sonno- ha urtato contro un albero al ciglio strada senza riportare lesioni, causando tuttavia ingenti danni all’autoveicolo tanto da dover richiedere l’intervento del carro soccorso e del servizio manutenzione per la pulizia della strada.

La pattuglia operante, terminati i rilievi dell’incidente, nel rimuovere il veicolo di servizio ha rinvenuto, sulla sede stradale, un involucro di cellophane contenente presunta sostanza stupefacente

Serra all'interno dell'abitazione

Serra all’interno dell’abitazione

di tipo marijuana del peso di circa 26 grammi, successivamente posta sotto sequestro, risultata appartenere effettivamente al giovane ventenne.

Intervenuti per un altro sinistro, gli agenti sono stati informati da un operatore del servizio manutenzione stradale, che nel completare l’opera di pulizia e rimozione del veicolo, ha rivisto il giovane avvicinarsi nuovamente al luogo del sinistro alla ricerca di qualcosa.

L'auto distrutta nell'incidente

L’auto distrutta nell’incidente

Appresa la notizia gli agenti hanno ritenuto di estendere il controllo presso l’abitazione del giovane ventenne, dove hanno effettivamente rinvenuto tutto il necessario per la coltivazione della cannabis quale: box, impianto d’illuminazione/riscaldamento, aspiratori , bilancino, coltelli ed all’interno di un armadio di plastica telonato, la presenza di n. 7 vasi con terriccio dove erano coltivate altrettante piante di cannabis di varie misure d’accrescimento e livello di fioritura. Il tutto venivano sequestrato e la persona denunciata a piede libero per art. 73 del DPR 309/90.

image_pdfimage_print
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 14 febbraio 2016. Filed under Cronaca,PROVINCIA,Varie. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *