Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Accordo tra Confapi e sindacati per stabilizzazione rapporti di lavoro

image_pdfimage_print
Firmata intesa questa mattina

Firmata intesa questa mattina

VARESE, 15 febbraio 2016- Siglata questa mattina una importante intesa tra CONFAPI VARESE e CGIL-CISL-UIL grazie alla quale si favorisce la stabilizzazione dei rapporti di lavoro parasubordinati all’interno delle aziende.

L’iniziativa assume ora una connotazione ancora più attuale per il fatto che una recente nota del Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali (circolare 3/2016 del 1 febbraio 2016) ha chiarito le modalità operative per il superamento dell’utilizzo dei contratti a progetto.

Come noto, per effetto di quanto disposto dall’art.54 del D.lgs. n.81/2015, a decorrere dal 1° gennaio 2016, i datori di lavoro che assumono con contratto di lavoro subordinato a tempo indeterminato soggetti già parti di contratti di collaborazione coordinata continuativa anche a progetto o soggetti titolari di partita IVA con cui abbiano intrattenuto rapporti di lavoro autonomo, beneficiano dell’estinzione degli illeciti connessi all’erronea qualificazione dei rapporti di lavoro intercorsi.

Attraverso l’accordo quadro sottoscritto in data odierna, le parti sociali hanno voluto definire un contesto procedurale atto a facilitare i singoli patti che si andranno a sottoscrivere presso le aziende aderenti al sistema Confapi.

In sintesi l’accordo prevede che l‘assunzione a tempo indeterminato di lavoratori con contratto di collaborazione o partita iva, comporti l’estinzione di eventuali irregolarità amministrative relative alla precedente qualificazione del rapporto.

Per effetto del D.Lgs. 81/2015, uno dei decreti attuativi del c.d. Jobs Act, le collaborazioni a progetto così come erano state definite negli anni passati non potranno più essere sottoscritte, poiché il legislatore ha inteso ascrivere la parasubordinazione nell’alveo del rapporto dipendente.

Infatti, non sono stati pochi i contenziosi che hanno visto contrapporsi aziende e lavoratori parasubordinati proprio sulla natura specifica del rapporto di lavoro.

Soddisfazione per l’intesa raggiunta è stata espressa da Marco Tenaglia, vice Presidente con delega alle relazioni industriali; Piero Baggi, vice direttore e responsabile delle relazioni industriali e dalle organizzazioni sindacali territoriali, per bocca dei loro segretari generali Umberto Colombo, CGIL Varese; Gherardo Larghi CISL dei Laghi; Antonio Massafra UIL Varese.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 15 febbraio 2016. Filed under Economia,Varese,VARESE,Varie. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *