Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Trovata soluzione per trasferimento Istituto Isis Newton

isisVARESE, 17 febbraio 2016- «Missione compiuta. Abbiamo ereditato una situazione non semplice, ma abbiamo centrato l’obiettivo di risolvere l’annoso problema delle sedi dell’Einaudi non penalizzando il Newton, ma anzi migliorandone le strutture esistenti. Il metodo dell’ascolto e del confronto, proprio di questa amministrazione provinciale, ha permesso di portare in porto il progetto iniziale e di trovare la soluzione ottimale. Infine voglio ringraziare il Settore dell’Edilizia scolastica di Villa Recalcati per il grande lavoro svolto». Con queste parole il Consigliere delegato all’Istruzione Paolo Bertocchi esprime tutta la sua soddisfazione per l’esito dell’incontro.

Questa mattina nell’Ufficio di Presidenza a Villa Recalcati si è tenuto l’incontro tra Il Presidente della Provincia Gunnar Vincenzi, il Dirigente dell’Ufficio Scolastico territoriale di Varese Claudio Merletti e il Dirigente scolastico dell’Isis Newton Daniele Marzagalli per fare il punto della situazione in merito al trasferimento dell’Istituto Einaudi negli stabili di via Trentini e alle esigenze del Newton relative a questa operazione.

Il Presidente Vincenzi ha ripercorso il piano del trasferimento iniziato ormai quattro anni fa e che si concluderà entro la fine dell’estate e ha confermato che il progetto procederà come previsto e come precedentemente concordato con l’Ufficio scolastico provinciale e con le scuole coinvolte. Vincenzi ha poi ribadito la disponibilità di Provincia di Varese a intervenire sulla riqualificazione dei laboratori e di alcuni spazi utili all’attività didattica del Newton.

 

 

image_pdfimage_print
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 17 febbraio 2016. Filed under PROVINCIA. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *