Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

La Provincia tace sul futuro dei suoi dipendenti: venerdì assemblea dei lavoratori per capire cosa fare

image_pdfimage_print
Il presidente Vincenzi con i suoi cinsiglieri provinciali

Il presidente Vincenzi con i suoi consiglieri provinciali

VARESE, 18 febbraio 2016– A poco più di 24 ore dal termine del 19 febbraio, indicato dal portale mobilita.gov per l’inserimento del personale soprannumerario sulla piattaforma nazionale, a Varese ancora non sappiamo chi dovrà cercarsi un altro lavoro e chi no. Una parte della responsabilità di questa situazione di stallo è in capo a Regione Lombardia, ma anche la provincia di Varese ha le sue responsabilità e sta agendo senza trasparenza nei confronti dei lavoratori e delle lavoratrici coinvolte.

Nonostante le reiterate richieste di incontro e di informativa che la RSU e le OO.SS hanno rivolto alla Provincia negli ultimi 2 mesi, cioè dopo la firma dell’accordo regionale di dicembre, ad oggi l’Ente non convoca le parti sindacali e non informa i lavoratori su cosa succederà loro a partire da domani.

Il disagio dei lavoratori e delle lavoratrici cresce e non mancano problemi per il personale che è posto in prepensionamento d’ufficio, oltreché per il personale dell’agenzia formativa che ha notizie sul suo futuro solo da interviste rilasciate alla stampa. Questo comportamento non è accettabile. Domani i lavoratori provinciali si riuniscono in assemblea per decidere il da farsi a seguito della situazione di stallo in cui si trova l’Ente.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 18 febbraio 2016. Filed under Varese,VARESE,Varie. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *