Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Regate internazionali Para-Rowing: Canottieri Gavirate fa squadra con l’hub australiano

image_pdfimage_print
la campionessa mondiale 2015 Moran Samuel (Israele) premiata a Gavirate dal presidente della Canottieri Gavirate Giancarlo Pomati.(foto Cecchin)

La campionessa mondiale 2015 Moran Samuel (Israele) premiata a Gavirate dal presidente della Canottieri Gavirate Giancarlo Pomati.(foto Cecchin)

GAVIRATE, 22 febbraio 2016- Si avvicina l’appuntamento con la regate internazionali Para-Rowing di Gavirate, sostenute da Regione Lombardia, Provincia di Varese, Camera di Commercio di Varese e Comune di Gavirate. Mancano, infatti, due mesi e la Canottieri Gavirate è al lavoro per garantire un’organizzazione all’altezza delle aspettative sia alla FISA e sia alle nazioni partecipanti. Gli sforzi sono notevoli e sono in fase di preparazione i pontili di partenza. Il presidente Giancarlo Pomati e il suo staff possono inoltre contare sulla disponibilità dell’Hub dell’Australia per l’accoglienza delle squadre e anche per ulteriori natanti in acqua durante la manifestazione. Un supporto molto importante, a testimonianza del riconoscimento da parte della casa europea dello sport australiana nei confronti del valore espresso dalla Canottieri Gavirate.

“Stiamo facendo rete con il territorio, vogliamo che la grande importanza di queste regate sia percepita da tutti e per tale ragione possiamo certamente esser soddisfatti del fatto che il nostro messaggio sia stato pienamente recepito dalle istituzioni  – spiega Pomati –  Per il decimo anno consecutivo, Gavirate sarà al centro dell’attenzione mondiale nella specialità del Para-Rowing: questa volta, ci sarà il valore aggiunto dell’assegnazione dei pass per le Paralimpiadi. Quattro giorni di grande impegno, sommati a diversi mesi di cura di ogni dettaglio: auspichiamo di esser ripagati dai sorrisi dei canottieri e dai complimenti dei loro allenatori e dirigenti”.

A Gavirate, le carte paralimpiche verranno assegnate in quattro specialità: singolo maschile e femminile AS (voga con braccia e spalle), doppio TA (tronco e braccia) e 4 con LTA (gambe, tronco e braccia) misti. Le gare non inserite nel programma a cinque cerchi ma presenti nel programma gare di aprile sono il singolo maschile e femminile TA, il doppio misto LTA e il 4 con LTA, in questo caso per atleti con disabilità intellettiva. Per tutti quanti, sfide sulla distanza di mille metri.

Il programma di confronti in acqua inizierà  alle 10 di giovedì 21 aprile le batterie della qualifica paralimpica. I recuperi prenderanno il via alle 17. Semifinali programmate per le 10.30 di venerdì 22 aprile, mentre la prima finale scatterà alle 9.30 di sabato 23 aprile. La regata internazionale vedrà protagonisti molti degli equipaggi già promossi a Rio de Janeiro dopo i Mondiali di Aiguebelette. La formula prevede due sessioni di batterie, venerdì e sabato alle 17, e due di finali, sabato e domenica 24 aprile alle 10.30. Nella seconda sessione della regata internazionale, verrà naturalmente data anche possibilità di partecipazione agli atleti protagonisti nelle qualificazioni paralimpiche.

Il campo di regata di Gavirate sarà ufficialmente a disposizione dei partecipanti a partire da martedì 19 aprile in mattinata dalle 8:30 alle 12:30 e nel pomeriggio dalle 15 alle 18:30. La classificazione degli atleti con disabilità fisica sarà, per la qualifica paralimpica, lunedì 18 aprile e, per la regata internazionale, mercoledì 20 aprile. Per i visivi, invece, martedì 19 aprile.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 22 febbraio 2016. Filed under Sport. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *