Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Samuele Astuti si ricandida a Malnate

Samuele Astuti

Samuele Astuti

MALNATE, 24 febbraio 2016Samuele Astuti si ricandida alla guida della Città”E‘ con grande entusiasmo e consapevolezza che io e la mia squadra rinnoviamo il nostro impegno per Malnate”Lunedì 29 febbraio, alle ore 20:45, Villa Magnolia (Piazza Luraschi 1, Malnate) ospiterà la presentazione della Candidatura di Samuele Astuti a Sindaco della Città di Malnate per le prossime Elezioni Amministrative che si terranno, con ogni probabilità, a fine maggio.

Samuele Astuti afferma “Dopo quasi 5 anni di mandato, con grande entusiasmo ma con grande consapevolezza della sfida che ci aspetta, io e la mia squadra abbiamo deciso di rinnovare il nostro  impegno, animati sempre da impegno, serietà, passione verso la Città di Malnate”

La serata si svolgerà attraverso un racconto di alcuni dei punti qualificanti il lavoro svolto in questi anni, ma soprattutto verrà data voce alle tante ad alcune realtà del nostro territorio, che si faranno portavoce di cosa rappresenti per loro Malnate e cosa loro, quotidianamente fanno per Malnate.

“Si tratterà di una serata il cui titolo, non a caso, è “IO CI SONO”. Lo spirito della serata è proprio questo: valorizzare ogni persona, ogni realtà associativa e imprenditoriale che dice “Io Ci Sono” e contribuisce, ognuno a suo modo, alla vita sociale, culturale e ricreativa della Città di Malnate, componendo un mosaico che, come ogni mosaico, trae la sua forza rappresentativa dall’insieme dei singoli tasselli che lo compongono” conclude Astuti

Durante la serata, oltre alla presentazione del candidato Sindaco, si alterneranno testimonianze dal vivo, video e … qualche piccola sorpresa.

 

image_pdfimage_print
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 24 febbraio 2016. Filed under PROVINCIA. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *