Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Hockey: partita persa a tavolino per Varese che non si presenta sul ghiaccio di Renon

image_pdfimage_print

Mastini VareseVARESE, 7 marzo 2016- Con la 30° giornata giocatasi domenica 6 marzo si è chiusa la stagione regolare del campionato di serie B. Il Varese, che non ha raggiunto i primi otto posti disponibili per accedere ai playoff, avrebbe dovuto terminare la stagione in trasferta contro il Renon ma i Mastini sono stati costretti a non presentarsi a Collalbo per la mancanza del numero minimo di giocatori da schierare sul ghiaccio.

Purtroppo in settimana la lista degli infortunati si è allungata: l’allenatore Merzario si è fratturato un dito della mano e  Mandelli il gomito. Inoltre anche le squalifiche di Di Vincenzo e di Capitan Andreoni (rimediata nel derby a Milano) hanno notevolmente influito sul conto numerico dei giocatori disponibili, conteggiando anche le assenze di Odoni, Frizzera e Michael Mazzacane bloccati a Varese per impegni lavorativi.

La società del Renon si è dimostrata molto disponibile per concordare una data per il recupero della partita che avverrà a regular season conclusa.

Si attendono comunicazioni ufficiali da parte della FISG con l’indicazione della data per il recupero dell’incontro.

L’ultima giornata ha quindi delineato la griglia dei playoff che inizieranno mercoledì 9 marzo: Caldaro – Pergine, Egna – Milano, Merano – Fiemme, Ora – Appiano.

RISULTATI : Appiano – Chiavenna 9-0, Renon – Varese (rinviata) – Egna – Fiemme 2-3 (dtr), Valvenosta – Feltre 4-5, Valpusteria – Como 2-4, Merano – Pergine 8-2, Caldaro – Ora 5-1, Milano – Alleghe 2-4

CLASSIFICA: Caldaro 77, Egna 70, Merano 69, Ora 68, Appiano 67, Fiemme 65, Milano 58, Pergine 54, Renon 48, Alleghe 35, Val Pusteria 23, Chiavenna 23, Val Venosta 18, Como 20, Varese 13, Feltre 9

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 7 marzo 2016. Filed under Sport. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *