Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Calcio femminile: Agsm Verona stende ancora al tappeto il Valpolicella segnando 7 gol

image_pdfimage_print
Il gol di Osetta

Il gol di Osetta

VERONA, 3 aprile 2016- A 48 ore dal derby di coppa Italia che ha visto contrapposte l’Agsm Verona e la Fimauto Valpolicella,  si sono ritrovate sul campo con le rispettive formazioni primavera in uno scontro testa-coda tra il miglior attacco e la peggior difesa del campionato. Per Valpolicella anche questa volta non c’è stato scampo, soccombendo per 7-0.

Le gialloblù si presentano sul terreno di San Pietro In Cariano, campo di gioco del Valpo, prive di Soffia e Forcinella impegnate in Inghilterra con la nazionale Under 16, mentre l’autrice della splendida doppietta di giovedì, Pasini, trova posto inizialmente in panchina.
Parte bene il Verona che controlla facilmente il gioco ma commette errori in serie in fase di rifinitura. Dopo due tentativi di Ambrosi fuori di poco è Nichele a dipingere un lancio millimetrico per Osetta che, in corsa, controlla e batte il portiere avversario sbloccando il risultato.

Prosegue il predominio scaligero nel corso di tutto il primo tempo con occasioni per Ambrosi, Zorzi e Osetta. Molti i calci d’angolo ottenuti ma anche le torri Pavana e Meneghini non riescono a bucare la difesa avversaria. Al 44′ una palla in profondità di Nichele trova lo scatto vincente nel corridoio centrale di Zangari che a tu per tu con il portiere non sbaglia e porta il risultato sul 2-0.

La rete di Salvaro

La rete di Salvaro

Il secondo tempo vede l’ingresso in campo di Pasini in sostituzione di Nichele. E subito al 3′ un calibratissimo cross di Dal Molin viene intercettato di testa dalla neo-entrata Pasini che insacca il 3-0. Le ragazze di Fabiana Comin insistono nel cercare la via del gol e al 19′ la neo entrata Salvaro viene atterrata in area procurandosi un rigore che è cura di Dal Molin trasformare.
Al 21′ un lancio lungo sorprende la difesa del Verona chiamando all’uscita di testa l’attenta Fenzi che si scontra violentemente con l’attaccante avversaria che ha la peggio ed è costretta a lasciare il campo.
Negli ultimi minuti di gioco il Verona controlla agevolmente il campo affondando ripetutamente nella difesa avversaria. Al 27′ Salvaro trova il gol del 5-0 con un preciso tiro da dentro l’area. Nei minuti finali doppia soddisfazione personale per Bettinardi, appena entrata al posto di Dal Molin: al 38′ un pasticcio della difesa della Fimauto favorisce l’inserimento dell’attaccante veronese che si oppone al rinvio del portiere facendo terminare la sfera in gol. Pochi minuti dopo la punta scaligera si ripete controllando un traversone di Salvaro dalla sinistra, resistendo ad una carica e siglando la doppietta.

Dopo 5′ di recupero il triplice fischio dell’arbitro nell’oscurità incombente invita le squadre a rientrare negli spogliatoi mentre arriva la notizia della sconfitta casalinga subita dal padova ad opera della Fortitudo

Il rigore di Dal Molin

Il rigore di Dal Molin

Mozzecane. Le gialloblù allungano in vetta portandosi a +5 sulle padovane a due giornate dal termine della fase interregionale.
Domenica prossima 10 aprile, nel recupero sul campo del Sudtirol, potrebbe arrivare la matematica certezza del passaggio alle finali nazionali con un turno di anticipo.

Questa la formazione dell’Agsm Verona: Fenzi, Fasoli, Meneghini, Mizzon (Mero), Pavana, Ambrosi, Nichele (Pasini), Dal Molin (Bettinardi), Osetta (Cavalca), Zangari, Zorzi (Salvaro)

Reti: 13′ Osetta, 44′ Zangari, 48′ Pasini, 64′ Dal Molin (rig), 72′ Salvaro, 83′ e 87′ Bettinardi.
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 3 aprile 2016. Filed under Sport. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *