Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Football americano: Piacenza espugna Varese, Gorillas al tappeto dopo una bella partita

image_pdfimage_print
GorillasVARESE, 6 aprile 2016I Wolverines Piacenza espugnano il Jungle Field “Nicolò De Peverelli” con il risultato di 0 a 6, confermandosi così la bestia nera dei Gorillas Varese. Una partita, quella disputata sabato sera ad alta intensità. Uno scontro in cui le difese di entrambe le formazioni sono salite in cattedra, rendendo inutile qualunque tentativo degli attacchi di rendersi pericolosi. Quando ormai la partita sembrava avviata agli overtime, i Wolverines trovano il guizzo vincente, con Enrico Ziliani, offensive lineman nell’ insolito ruolo di fullback, che apre la strada al runner Emanuele Bontempi, grazie al quale i piacentini riescono a macinare yards e primi down.12938329_10156634178185417_1213265093548128258_n
Sarà poi Amadasi a mettere il sigillo con una corsa da due yards per il touchdown che sbloccherà il risultato, mai più messo in discussione, che consegnerà la vittoria ai Wolverines. E’ la prima partita della stagione in cui i biancorossi non riescono a mettere punti sul tabellone. “E’ stata una partita tirata e fisica – commenta l’head coach Leonardo Galvan – . Sono contento che i miei ragazzi abbiano saputo tenere il campo e non abbiano mai abbassato l’intensità di gioco, soprattutto dopo aver letto il roster avversario che presentava giocatori di grande esperienza.
Sono molto orgoglioso di loro – conclude – , se continueranno ad avere il coraggio di osare qualcosa di importante riusciremo a portarlo a casa dato che ora abbiamo il tempo necessario per fare modifiche ed acquisire sicurezza in linea d’attacco. Il tempo è dalla nostra parte”. I Gorillas concludono quindi 12924338_10156634177880417_1808923307197458569_nquesta prima fase con due vittorie e due sconfitte, risultati che li mettono virtualmente al terzo posto nella classifica del girone D, in attesa degli scontri tra G-Team-Wolverines e Rams-Tigers, in programma tra tre settimane. Di certo però i biancorossi non staranno con le mani in mano: il mese che li separa dall’avvio della fase a orologio, in programma a maggio, sarà fondamentale per rivedere tecnica e schemi, per colmare lacune e aggiustare gli errori. I playoff sono ancora alla loro portata ma sicuramente ci sarà da dare il massimo e non commettere altri errori.

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 6 aprile 2016. Filed under Sport. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *