Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Lara Comi all’Istituto “Olga Fiorini” per la Festa dell’Europa

Studenti de Fiorini a Strasburgo

Studenti del Fiorini a Strasburgo

BUSTO ARSIZIO, 17 maggio 2016 – Gli istituti superiori “Olga Fiorini” celebrano la Festa dell’Europa con un’illustre ospite: l’europarlamentare Lara Comi, che salirà in cattedra mercoledì 18 maggio, alle 10, nello storico polo scolastico di via Varzi.

L’onorevole saronnese, vicepresidente dei deputati del Partito popolare europeo (Ppe), terrà un intervento sul tema “Il significato dell’appartenenza alla Comunità europea per i giovani d’oggi”. La riflessione sarà proposta agli studenti del liceo delle Scienze umane e del liceo internazionale per l’Innovazione, pionieristico percorso quadriennale dell’istituto Fiorini, che è stato fra le prime tre scuole italiane autorizzate dal ministero dell’Istruzione ad avviare questo progetto formativo.

La conoscenza delle istituzioni europee e lo sviluppo di una coscienza civica comunitaria ben si inseriscono, dunque, nell’ampio orizzonte culturale che caratterizza l’innovativo indirizzo scolastico.  L’iniziativa è perciò in continuità con il viaggio compiuto in Alsazia, il mese scorso, dalla classe terza del liceo internazionale, che proprio grazie all’onorevole Comi ha avuto modo di visitare la sede del parlamento europeo a Strasburgo. L’incontro di mercoledì sarà altrettanto interessante per gli alunni del liceo delle Scienze umane, che studiano anche il diritto comunitario.

Per l’occasione non mancherà il sindaco di Busto Arsizio, Gigi Farioli, che porterà il suo saluto agli studenti, prima di passare la parola a Lara Comi. L’eurodeputata sarà accolta da Mauro Ghisellini, direttore degli istituti Fiorini-Pantani e vicepresidente della Casa d’Europa di Gallarate, dal dirigente scolastico Anna Longo e dalla vicepreside Giovanna Logozzi, che dopo aver accompagnato i ragazzi a Strasburgo ha ora proposto di celebrare a scuola la Festa dell’Europa.

Oltre a ricordare la dichiarazione di Robert Schuman, il ministro degli Esteri francese che il 9 maggio 1950 lanciò l’idea di un’integrazione europea, l’incontro vuole così guardare al domani del continente, attraverso il messaggio che la giovane europarlamentare indirizzerà alle nuove generazioni. L’iniziativa vuole inoltre approfondire le radici storiche dell’identità europea: per questo l’intervento dell’onorevole Comi sarà preceduto, alle 9, da una lezione tenuta da Luca Lanfranchi, studente universitario ed ex alunno del liceo sportivo “Marco Pantani”, sul tema “Carlo Magno padre dell’Europa”.

 

image_pdfimage_print
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 17 maggio 2016. Filed under PROVINCIA,Varie. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *