Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Menzione speciale per il cortometraggio “Frontiers” alla selezione Corti d’Argento

image_pdfimage_print

frVARESE, 11 aprile 2016- Il Consiglio Italiano per i Rifugiati (CIR) è lieto di annunciare che il cortometraggio Frontiers di Hermes Mangialardo, vincitore della seconda edizione del nostro Concorso Fammi Vedere, ha ricevuto una menzione speciale per l’animazione nella selezione “Corti d’Argento” dei Nastri d’Argento del Cinema. Si ricorda, nel comunicato del SNGCI, che il corto è stato scelto efficacemente per la campagna di raccolta fondi del Consiglio Italiano per i Rifugiati. Una targa è stata consegnata anche al CIR dal Presidente Laura Delli Colli.

Siamo davvero molto orgogliosi di questo risultato. Frontiers è un video che parla di incontro, di abbattimento delle frontiere, della semplicità dell’incontro umano rispetto all’artefatta costruzione di muri. Per queste ragioni è stato scelto come vincitore del nostro concorso Fammi Vedere che ha l’obiettivo di raccontare con sguardi innovativi il tema dell’asilo: Frontiers racchiude in se tutto ciò che vorremmo fosse tradotto in politiche di accoglienza e integrazione, raccontandolo con il linguaggio lieve e meraviglioso del cinema d’animazione. Hermes Mangialardo è un artista che merita questo premio, per il suo impegno e la sua bellissima poetica”  dichiara Roberto Zaccaria, Presidente del CIR.

Il video Frontiers – è stato al centro della Campagna Al di là dei muri e sta accompagnando le attività di sensibilizzazione del Consiglio Italiano per i Rifugiati nel 2016.

“Il valore di questo riconoscimento ci sembra oggi ancor più importante: mai come in questo momento crediamo infatti siano necessari messaggi chiari e semplici, ma non per questo meno forti. Alle immagini di Idomeni e a quelle terribili delle riammissioni verso la Turchia, vogliamo contrapporre la naturalezza della porta aperta dai bambini di Frontiers. Questo ci permette di recuperare quella naturale vicinanza umana che stiamo perdendo” conclude Fiorella Rathaus, direttrice del CIR.

La terza edizione del concorso Fammi Vedere del CIR verrà lanciata a maggio.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 11 aprile 2016. Filed under Cinema,Varese,VARESE. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *