Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Varese tourist info: tutto per il turista in un unico spazio

image_pdfimage_print
Filippa Lagerback

Filippa Lagerback

VARESE, 14 aprile 2016- Lo scopo è chiaro: offrire ai visitatori tutti i servizi legati all’accoglienza in un’unica area. Questa mattina  durante la sottoscrizione di un Protocollo d’Intesa tra Camera di Commercio e Comune in materia di Turismo – si è svolta una preview di quello che è destinato a essere il nuovo spazio di informazione, accoglienza e promozione turistica del territorio: posto proprio nel cuore della “città giardino” –  in un’area che è stata messa a disposizione dalla Camera di Commercio all’interno del suo palazzo e che dà direttamente su piazza Monte Grappa – il “Varese Tourist Info” raggrupperà nei sui uffici strutture operative nei diversi ambiti di questo settore economico.

«Il “Varese Tourist Info” – sottolinea il presidente della Camera di Commercio Renato Scapolan, che ha sottoscritto il protocollo con il sindaco Attilio Fontana – opererà all’insegna del claim #DoYouLake? proprio per trasmettere il messaggio che le proposte non si limiteranno alla promozione del centro cittadino, ma si allargheranno all’intera area del Lago Maggiore e a tutte le altre zone del territorio provinciale, dal parco del Ticino ai punti d’interesse dell’Alto Milanese».

Il nuovo “Varese Tourist Info” si presenta quindi come un “gate d’ingresso” a un parco naturale di grandissimo interesse ambientale e artistico e che offre tante opportunità anche per una vacanza “attiva”.

Così, entrando nel dettaglio, entrerà a breve in questo spazio lo IAT, l’ufficio di Informazione e Accoglienza Turistica. E questo sulla base di un protocollo d’intesa tra Comune e Camera di Commercio sottoscritto, sempre oggi, rispettivamente dal sindaco Attilio Fontana e dal presidente Renato Scapolan.

Non mancherà, poi, la Varese Sport Commission, progetto recentemente avviato dalla Camera di Commercio con l’obiettivo di fare dello sport a tutti livelli, da quello agonistico a quello amatoriale, un fattore di attrazione di turismo nella nostra area.IMG_3986

Sempre gli stessi spazi accoglieranno anche le postazioni del Varese Convention and Visitors Bureau, il consorzio che aggrega i molteplici  imprenditori del settore dell’accoglienza.

“Varese Tourist Info”, uno spazio non a caso collocato nella piazza principale del capoluogo di provincia e che presto sarà parte di una rete più ampia di punti d’informazione turistica. Grazie infatti alle risorse messe a disposizione dalla Camera di Commercio, nasceranno dei #DoYouLake Point in diverse località del territorio varino. A realizzarli, su bando dell’ente camerale, saranno categorie d’imprenditori non solo del settore turistico interessati a operare in tal senso.

La sottoscrizione del Protocollo d’Intesa tra Camera di Commercio e Comune in materia di Turismo ha fatto seguito alla presentazione, nello stesso spazio, della prima edizione della “Gran Fondo Tre Valli Varesine” di ciclismo che, organizzata dalla società Alfredo Binda, si terrà a settembre: «Complimenti per l’iniziativa della Gran Fondo a Varese Sport Commission e alla Società Binda – dice il sindaco di  Varese Attilio Fontana –. Come per il Canottaggio, credo che la promozione del turismo passi dall’organizzazione di grandi eventi come questi, che coinvolgono professionisti e turisti che poi possono ritornare sul nostro territorio. E complimenti poi per questa nuova sede, che diventerà la sede dell’accoglienza turistica anche del nostro Comune. È bella, luminosa, è nella piazza principale, nel cuore di Varese: si è dimostrato, con lo Iat in piazza Monte Grappa posizionato per Expo e rimasto per l’Anno Santo, che il numero di visitatori e turisti che si sono rivolti agli sportelli è aumentato. Grazie allora alla Camera di Commercio per la grande opportunità».

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 14 aprile 2016. Filed under Economia,PROVINCIA. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *