Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

A Varese arriva il “Latte della solidarietà” dagli allevatori lombardi in crisi

latteVARESE, 18 aprile 2016- Dal 26 aprile all’8 maggio, per la prima volta in provincia di Varese, arriva il “latte della solidarietà” degli allevamenti lombardi in crisi.

Il lancio dell’iniziativa, che si colloca nell’ambito di una programmazione regionale, è previsto domani nel capoluogo regionale, Milano, in piazza Duca D’Aosta davanti a Palazzo Pirelli dove, alle ore 10:00, saranno presenti anche il Presidente di Regione Lombardia Roberto Maroni, l’assessore Regionale all’Agricoltura Gianni Fava, il Presidente del Consorzio Latterie Virgilio Paolo Carra, il Presidente di Coldiretti Milano Lodi Monza Brianza Alessandro Rota, mentre da Varese scenderà una nutrita delegazione di allevatori con il presidente di Coldiretti Varese Fernando Fiori.

Dal 26 aprile, il “latte della solidarietà” sbarcherà dunque a Varese nei Mercati di Campagna Amica e non solo. Sarà possibile acquistare latte a lunga conservazione 100% lombardo in confezioni da mezzo litro al costo di 50 centesimi.

 Domenica 24 APRILE 

Corso Matteotti VARESE in occasione della Festa di Primavera promossa dal Comune

Giovedì 28 APRILE

Piazza Giovine Italia – VARESE – Mercato di Campagna Amica

Venerdì 29 APRILE

Piazzale De Gasperi (Piazzale dello Stadio) –  VARESE – Mercato di Campagna Amica

Giovedì 5 MAGGIO

Piazza Giovine Italia – VARESE – Mercato di Campagna Amica

Venerdì 6 MAGGIO

Piazzale De Gasperi (Piazzale dello Stadio) VARESE – Mercato di Campagna Amica

 L’obiettivo – rimarca Coldiretti Varese – è far conoscere ai consumatori il vero latte Made in Italy e mettere al sicuro un sistema, quello lombardo, che produce il 40% del latte italiano, dove lavorano direttamente almeno 15 mila persone, ma che viene messo a rischio dal crollo del prezzo del latte alla stalla sotto i 36 centesimi al litro: un settore strategico per il territorio prealpino, che va tutelato in una situazione di crisi: “Negli ultimi 11 anni – spiegano Fernando Fiori e Raffaello Betti, presidente e direttore della Coldiretti provinciale – in provincia di Varese ha chiuso oltre un allevamento su tre (-35,3%, da 153 del 2004 a 99 del 2015 )”.

Invece ogni giorno fino al 22 aprile – spiega la Coldiretti Lombardia – di fronte al grattacielo Pirelli, presso l’apegourmet del Consorzio Latterie Virgilio di Mantova, sarà possibile acquistare latte a lunga conservazione 100% lombardo in confezioni da mezzo litro e da litro, rispettivamente al costo di 50 centesimi e 1 euro. Il latte – continua la Coldiretti regionale – arriva dagli allevamenti lombardi non più coperti da contratti per il ritiro, coinvolti nell’operazione salva stalle ideata da Regione, Coldiretti Lombardia e cooperativa Virgilio di Mantova.

 Il piano prevede appunto, che il Consorzio Virgilio, nei prossimi tre mesi, assorba circa 90mila quintali di latte in esubero rispetto al collocato e li trasformi in UHT (a lunga conservazione) da destinare al mercato e alle reti di intervento sociale della Regione Lombardia.

Acquistando il latte a marchio Virgilio – continua la Coldiretti – non solo si ha la certezza dell’origine del prodotto, ma al tempo stesso si compie un gesto di solidarietà nei confronti di tutti quegli allevatori onesti che stanno attraversando una crisi senza precedenti, con il prezzo del latte alla stalla che non copre nemmeno i costi di produzione.

 “Si tratta di un’esperienza pilota che può essere un buon punto di partenza per un ragionamento più ampio sia dal punto di vista geografico che di quello delle realtà coinvolte” conclude Ettore Prandini, Presidente di Coldiretti Lombardia “l’operazione non sarebbe stata possibile senza il coinvolgimento in prima persona della Regione e del Consorzio Virgilio che ha dimostrato ancora una volta di essere schierato dalla parte più virtuosa del mondo cooperativo”.

image_pdfimage_print
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 18 aprile 2016. Filed under Sociale,Varese,VARESE,Varie. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *