Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Energia pulita: convegno di Lega Civica a Gallarate

GALLARATE, 27 aprile 2016- Lega Civica di Gallarate, già in coalizione con il centrodestra per le prossime elezioni comunali di Gallarate, organizza un incontro sullo tema ed invita al convegno “Energia Pulita e Costi: un approfondimento sul trasporto comunale da rinnovare” Gli ospiti, oltre al candidato di lista Lega civica Colombo Flavio, l’ing. Giovanni Deregibus del Gruppo HOLDIM Ecomotive Solutions srl, e il dr. Maurizio Giufrè, affronteranno temi come:

1) Prima di investire circa 300 mila euro per rinnovare il parco autobus di Gallarate, pensiamo alle soluzioni alternative possibili, di cui ci parla un tecnico capace di dimostrare il rapporto costi e benefici della conversione in ibrido del motore a gasolio;

2) Il piano di risparmio della nostra Città, con riferimento ai costi di mantenimento energetico, potrebbe essere posto su piani errati: il comune potrebbe rivolgersi ad investitori pubblici e privati, oltre che a finanziatori, con riferimento a progetti finanziabili con partenariato pubblico e privato nell’ambito della la Green Economy parliamone con un Esperto.

3) Se, come dice Andrè Gide, non ci sono problemi, esistono soltanto, soluzioni, la questione “ecologica” può conciliarsi con la produzione e con lo smaltimento dei rifiuti – altro gravoso problema della nostra città e non soltanto. L’incontro di giovedì sera vuole soltanto essere un approfondimento su due appena dei temi di cui potremmo parlare, facendo vedere ai cittadini che migliorare la nostra Città non significa necessariamente spendere di più e che, con i nuovi strumenti messi a disposizione dal Ministero dell’Economia e delle Finanze potremmo trovare i fondi necessari per conversione e recupero nell’ottica dello sviluppo Eco e Sostenibile di cui tutti parlano.

image_pdfimage_print
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 27 aprile 2016. Filed under POLITICA. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *