Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Samuele Astuti presenta il programma elettorale della sua candidatura

image_pdfimage_print
Samuele Astuti

Samuele Astuti

MALNATE,  29 aprile 2016 – Ieri sera, presso la sala Consiliare di Via De Mohr, si è svolta la presentazione del programma amministrativo per il prossimo mandato.

La serata si è aperta con un’introduzione generale del candidato Sindaco Astuti che ha spiegato il quadro generale entro cui si è mossa l’Amministrazione uscente e quali saranno le priorità che la compagine di candidati si propone di raggiungere.

Astuti ha voluto anche parlare in prima persona di sicurezza enucleando i principali interventi previsti, nelle sue tre accezioni

  • Ambientale: continuare con il monitoraggio della qualità dell’aria, soprattutto nelle zone più frequentate dai bambini;
  • Stradale: primo fra tutti, il progetto di prolungamento della pista ciclo-pedonale fino a DSC_0253San Salvatore;
  • Sicurezza: potenziare i servizi già attivati, quali il controllo del vicinato, gli impianti di videosorveglianza, gli impianti illuminanti e la realizzazione dell’unione dei comuni con le realtà vicine per garantire una maggior presenza della polizia locale sul territorio.

 

DSC_0232Maria Croci (Insieme – Lista Maria Croci) ha illustrato i punti principali del programma legati alla cultura e che prevedono di:

  • Valorizzare la biblioteca con nuova location e maggior integrazioni con la vita cittadina (eventi, giovani, etc.)
  • Favorire incontri con scrittori/artisti locali e non
  • Valorizzare ex-lavatoio: l’idea è di trasformarlo in un museo di storia di Malnate
  • Iniziative per favorire l’incontro fra culture.

Filippo Cardaci (Partito Democratico) invece si è soffermato sui servizi alla persona individuando alcuni punti cardine. Eccoli:

  • Servizi educativi: dopo l’esperienza positiva del campo estivo in inglese, prorograre l’esperienza ed estenderla anche al doposcuola;
  • Incrementare i voucher lavoro: a chi chiede aiuto economico, dare la possibilità di poter fare piccoli lavori socialmente utili ed essere pagati con i voucher lavoro;
  • Stati generali del welfare;
  • Introdurre la figura del Custode Sociale, che si prenda cura delle persone che abitano nel proprio palazzo, via o quartiere.

Valentina Tiberio (Partito Democratico) ha illustrato invece il programma sulle opere pubblicheDSC_0299

  • Opere pubbliche:
  • Biblioteca
  • Collegamento ciclopedonale fra Malnate e S. Salvatore
  • Manutenzione:
  • Impianti sportivi
  • Implementare un piano di manutenzione (ordinaria e straordinaria) programmata in modo da efficentare il processo
  • Abbellimento della città:
  • Sviluppo dell’arredo urbano

Aumento dei piani di progettazione partecipata (sviluppo di progetti con la partecipazione dell’amministrazione comunale, sia adulti sia bambini che vivono o usufruiscono di quel luogo)

DSC_0291Giuseppe Riggi (Malnate Sostenibile) ha voluto illustrare il capitolo legato all’ecologia e alla gestione del territorio.

  • Attraverso l’utilizzo di strumenti di diagnosi energetica, verrà redatto un piano su come intervenire per DSC_0291rendere più efficienti gli stabili comunali dal punto di vista energetico;
  • Sostituzione, laddove possibile, dei vecchi impianti con impianti di cogenerazione;
  • Ridurre il volume complessivo dei rifiuti;
  • Valorizzare i nostri parchi, attraverso infrastrutture, eventi e iniziative per renderli più fruibili.

Rachida Ziady (Insieme – Lista Maria Croci) ha parlato di uno dei punti forte del programma di Astuti, l’attenzione ai pensionati. Gli interventi previsti saranno:

  • Creazione di un’università della terza età, con il supporto del programma già avviato dall’università Insubria di Varese;
  • Creazione di uno strumento di ascolto continuo con gli anziani, con l’introduzione del consiglio degli anziani;
  • “Aggiungi un posto a tavolo”: favorire l’istituzione dei pranzi in compagnia, per fare in modo che gli anziani non siano soli;
  • Infopoint per collegare gli anziani fra di loro e con le istituzioni/associazioni
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 29 aprile 2016. Filed under POLITICA,Varie. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *