Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

A Gazzada dopo l’acqua arrivano i distributori di detersivi ecologici alla spina

Distributori1GAZZADA-SCHIANNO, 2 maggio 2016– Sabato 7 maggio alle ore 11.30 prenderà il via la nuova iniziativa ecologica dell’Assessorato al Territorio e Ambiente di Gazzada Schianno. Dopo il successo della Casa dell’Acqua i cittadini avranno a disposizione un distributore di detersivi ecologici alla spina che verrà posizionato vicino agli erogatori dell’acqua. Lo spirito di tutela ambientale che ha portato l’Amministrazione Comunale nel 2011 ad installare due distributori di acqua potabile è stato sostenuto con entusiasmo dai cittadini che ogni giorno affollano la Casa dell’Acqua.

Il sempre crescente utilizzo da parte delle persone ha convinto gli amministratori a perseguire la strada dell’abbattimento del consumo di plastica e del risparmio economico per i cittadini portando all’installazione dell’erogatore di detersivo che verrà inaugurato sabato mattina. Il nuovo distributore erogherà cinque diversi tipi di detergenti: lavatrice, ammorbidente, bagno, pavimenti floreale ed igienizzante. I prodotti potranno essere spillati direttamente all’interno di contenitori che i cittadini potranno anche acquistare direttamente dall’erogatore. Sarà inoltre possibile utilizzare per il pagamento la stessa tessera che si utilizza già per l’erogatore di acqua potabile. In occasione dell’inaugurazione l’Amministrazione Comunale ha pensato anche di omaggiare i partecipanti con una bottiglia di plastica da 1 litro adatta a contenere tutti i tipi di detersivo. Grazie alla collaborazione del Gruppo Alpini di Gazzada Schianno al termine della cerimonia verranno offerti un aperitivo e un ricco buffet.

image_pdfimage_print
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 2 maggio 2016. Filed under PROVINCIA,Sociale. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *