Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Torna il “Premio Varese Sport”: tra gli ospiti Marotta, Lazaar, Perucchini e Irene Baj

image_pdfimage_print

premio-varese-sport-2015-0121-300x224VARESE, 3 maggio 2016– Torna il Premio Varese Sport, appuntamento divenuto un “classico” di fine stagione organizzato dalla casa editrice Sunrise Media, giunto alla 5^ edizione. La serata è in programma lunedì 9 maggio presso la Sala Napoleonica delle Ville Ponti di Varese (inizio ore 20.30, ingresso libero) e sul palco sfileranno tanti personaggi illustri tra cui anche gli ex Varese Calcio Giuseppe Marotta e Achraf Lazaar, oltre a Matteo Perucchini, che ha realizzato il suo “sogno atlantico”, e Irene Baj, campionessa italiana di ritmica. Ad arricchire la kermesse il tradizionale Premio “Culla dello Sport”, quest’anno attribuito all’Union Villa Cassano e all’Accademia Scherma Gallarate, e il Premio Miglior Giocatore Calcio Dilettanti.

Inoltre, sono partite ieri sul sito www.varesesport.com le votazioni per assegnare il Premio Varese Sport, riservato al migliore atleta che nella stagione ha militato in una squadra della nostra provincia. Ai voti dei nostri lettori sul sito (il sondaggio rimane aperto fino alle ore 14 di lunedì 9 maggio), vanno aggiunti anche quelli della giuria dei giornalisti sportivi locali. Sei gli sportivi in lizza: Daniele Cavaliero, capitano della Openjobmetis Pallacanestro Varese, Alice Degradi, schiacciatrice classe ’96 dell’Unendo Yamamay Busto Arsizio, Carmine Marrazzo, attaccante del Varese Calcio autore di una stagione trionfale, Lucia Parini, portiere italo – argentino saracinesca della Pallamano Cassano Femminile, Andrea Razzi, pallanuotista nonché capitano della BPM Sport Management, ed il trequartista Mario Alberto Santana approdato a gennaio alla Pro Patria.

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 3 maggio 2016. Filed under Sport,Varese,VARESE. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *