Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Le Olimpiadi dei Giochi dimenticati a Gornate Olona

Olimpiadi dei giochi dimenticati, Castello e Parco di Masino, Foto di Gabriele Barbero,2015 © FAI - Fondo Ambiente ItalianoGORNATE OLONA, 6 maggio 2016 Campana, elastico, corsa coi sacchi, tiro alla fune: i giochi di un tempo saranno i protagonisti di una grande festa pensata dal FAI – Fondo Ambiente Italiano per trasmettere ai più piccoli e alle famiglie l’importanza e il piacere di mettere in moto la fantasia e la creatività per inventare giochi semplici e divertenti, e per riscoprire un prezioso patrimonio culturale dal significato altamente educativo, che si fonda sulla consapevolezza del valore della creatività e del fare squadra. All’aria aperta e, per un giorno, lontano da tv e videogame.

L’appuntamento con Le Olimpiadi dei Giochi Dimenticati è per domenica 22 maggio a Villa Della Porta Bozzolo a Casalzuigno (VA) e al Monastero di Torba a Gornate Olona (VA) ed è aperto a tutti i ragazzi dai 6 ai 14 anni. Tornei di giochi a squadre e gare di abilità si susseguiranno per tutto il giorno – Corsa coi sacchi, Tiro alla fune, Rubabandiera, Coda di cavallo, Uovo nel cucchiaio, Salto della corda multiplo, Carriola, Saltabottiglia – e si alterneranno ai classici giochi di cortile, come Mosca cieca, Strega comanda colore, Un due tre stella, Quattro Cantoni, Rialzo. Fantasia, divertimento e squisite merende saranno gli ingredienti di questa indimenticabile giornata nella natura dei beni del FAI.

Inoltre, si potranno effettuare visite ai beni: a Villa Della Porta Bozzolo alle ore 11 si potrà scoprire il roseto, mentre alle 15 è in programma una visita speciale sulla conservazione degli apparati tessili decorativi conservati curata dal centro di Conservazione e Restauro “La Venaria Reale”; al Monastero di Torba, visite al complesso monastico per grandi e bambini per tutta la giornata, con un approfondimento sui giochi medievali.

Il calendario “Eventi nei beni del FAI 2016”, è reso possibile grazie al significativo sostegno di Ferrarelle, partner degli eventi istituzionali e acqua ufficiale del FAI, al prezioso contributo di PIRELLI che conferma per il quarto anno consecutivo la sua storica vicinanza alla Fondazione e Cedral Tassoni, azienda amica dal 2012 e importante marchio italiano che per il quinto anno ha deciso di abbinare la tradizione, la storia e la naturalità del suo prodotto al FAI.

Giorno e orario: domenica 22 maggio dalle ore 10 alle 18.

 Ingressi manifestazione:

  • Villa Della Porta Bozzolo: Adulti 8,50 €; Ragazzi (4-14 anni) 7 €; Iscritti FAI gratuito; Ragazzi iscritti al FAI 4 €; Famiglia (2 adulti + 2 ragazzi) 25 €; dal terzo bambino in poi, ingresso gratuito
  • Monastero di Torba: Adulti 6 €; Ragazzi (4-14 anni) 7 €; Iscritti FAI gratuito; Ragazzi iscritti al FAI 4 €; Famiglia (2 adulti + 2 ragazzi) 20 €; dal terzo bambino in poi, ingresso gratuito

Per informazioni sulla manifestazione:

Villa Della Porta Bozzolo – tel. 0332/624136; faibozzolo@fondoambiente.it

Villa e Collezione Panza, tel. 0332.283960; email faibiumo@fondoambiente.it

 

Per maggiori informazioni sul FAI consultare il sito www.fondoambiente.it
image_pdfimage_print
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 6 maggio 2016. Filed under PROVINCIA,Sanità,Tempo Libero,Varie. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *