Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Mauro Ghisellini tra i consulenti del Ministero per la “Buona Scuola”

image_pdfimage_print

roma_giannini_ghiselliniBUSTO ARSIZIO, 11 maggio 2016Mauro Ghisellini è tra i consulenti del ministero dell’Istruzione per l’attuazione della Buona scuola: il direttore degli istituti superiori “Olga Fiorini” e del liceo “Marco Pantani” è uno degli esperti nominati dal dicastero di Stefania Giannini nel gruppo di studio sulla legge 107 del 2015.

Così come stabilisce il provvedimento di riforma della scuola, il compito di questo tavolo di lavoro sarà quello di mettere mano alle normative riguardanti l’istruzione, anche «apportando integrazioni e modifiche innovative», per adeguarle all’«intervenuta evoluzione del quadro giuridico nazionale e dell’Unione europea». Si tratta dunque di una revisione complessiva dell’ordinamento scolastico italiano, incluso il settore delle scuole paritarie: un ambito nel quale è particolarmente competente Ghisellini, che collabora già da parecchi anni con il ministero di viale Trastevere.

Il gestore dello storico polo scolastico di Busto Arsizio è stato inoltre riconfermato nel direttivo nazionale dell’Aninsei, l’associazione degli istituti non statali di Confindustria Federvarie. In occasione della recente assemblea che si è riunita a Roma per rinnovare i vertici dell’ente, infatti, il direttore degli istituti Fiorini-Pantani ha fatto il pieno di voti: insieme al rieletto presidente Luigi Sepiacci, è stato tra i candidati che hanno ottenuto più preferenze. È perciò un ruolo di assoluto rilievo quello che Ghisellini ricopre in seno all’Aninsei, dov’è componente non solo del direttivo nazionale, ma anche di quello regionale lombardo, oltre che responsabile provinciale di Varese. Sempre all’interno della stessa organizzazione, è uno dei firmatari del contratto collettivo nazionale di lavoro: contratto che interessa più di 200mila tra insegnanti e operatori della scuola.

Tanto l’incarico che gli è stato affidato dal Ministero quanto la sua rielezione nell’organo che guida l’Aninsei confermano l’esperienza e la competenza di Ghisellini nel campo educativo. Tant’è vero che il direttore dell’istituto bustocco nonché responsabile della cooperativa sociale Acof Olga Fiorini, cui fanno capo numerose scuole paritarie, ricopre anche l’incarico di vicepresidente dell’Opera nazionale Montessori (Onm): l’istituzione, punto di riferimento per tutte le scuole montessoriane italiane, statali e paritarie, è l’unico ente riconosciuto dal ministero come garante dell’applicazione del metodo didattico Montessori. Metodo messo in atto con successo nell’istituto gestito dall’Acof a Castellanza e comprendente asilo nido, casa dei bambini, scuola primaria e una delle pochissime scuole medie montessoriane esistenti in Italia.

L’impegno di Ghisellini al servizio del sistema nazionale d’istruzione è stato riconosciuto anche dal Capo dello Stato, che nel 2011 ha conferito al direttore degli istituti Fiorini-Pantani il titolo di ufficiale al merito della Repubblica.

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 11 maggio 2016. Filed under PROVINCIA. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *