Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Football Americano: gli Skorpions Varese pungono ma non fanno male ai Blue Storms

image_pdfimage_print

4BUSTO ARSIZIO, 16 maggio 2016 – Nell’ottava giornata del Campionato di Seconda Divisione, i Blue Storms portano a casa la sesta vittoria consecutiva, aggiudicandosi il derby di ritorno contro gli Skorpions Varese per 26 a 14. Ma se il risultato parla a favore dei bustocchi, certamente va dato merito agli scorpioni varesini di aver messo per la prima volta in seria difficoltà, almeno per tre quarti di gioco, la capolista del Girone A.

Partenza sprint dei Blue Storms, che, sulla falsariga di quanto fatto contro i Crusaders e poi contro i Frogs la scorsa settimana, vanno in meta alla prima azione d’attacco, con una grande corsa del QB, Andrea Fimiani. Tutto facile? Neanche per sogno. La trasformazione da un punto non riesce ma riesce la reazione immediata degli Skorpions che nel drive successivo si portano in vantaggio per 7 a 6 e riusciranno a restarci fino alla pausa di metà incontro.

Come sempre è accaduto fino ad ora, la reazione dei Blue Storms arriva nel2 terzo quarto: ancora un’azione personale di Fimiani, poi trasformata da Marco Gangi, e il punteggio passa sul 12 a 7. Ma i padroni di casa non ci stanno e tornano in vantaggio con un altro bel drive di attacco: 14 a 12. Il nervosismo cresce, tantissimi i falli fischiati, soprattutto contro i Blue Storms, che si vedono anche annullare un touchdown. Finisce il terzo quarto con gli Skorpions ancora in vantaggio e dalla sideline bianco-blu si suona la carica. Prima un field goal dei Blue non andato a segno, poi un fumble varesino che riconsegna la palla all’attacco bustocco in posizione più che favorevole e Andrea Posté che corona un’altra bellissima partita con un TD (poi convertito da due punti) che riporta in vantaggio i Blue Storms: 14-20. La difesa bustocca serra i ranghi e non concede più nulla agli avversari. L’affondo arriva a pochi minuti dal termine della partita, con un’altra spettacolare azione di Andrea Fimiani, che salta letteralmente gli avversari e si catapulta in endzone, facendo trattenere il fiato a pubblico e coach. Ancora un errore nella trasformazione da due punti e il risultato finale dice 26 a 14 per i Blue Storms.

“Vittoria importante quella contro gli Skorpions perchè ci ha permesso di guadagnare l’accesso ai playoff per la seconda stagione consecutiva. Paradossalmente segnare subito non ci aiuta, visto il calo di concentrazione in attacco dopo il touchdown alla prima azione dell’incontro, per fortuna l’offense si è svegliata nel secondo tempo. Poco da dire sulla difesa, che concede sempre poco agli avversari dando tranquillità ai compagni dell’attacco.” Questo il commento dell’Head Coach bustocco, Giovanni Ganci, cui fa eco Riccardo “Acido” Lo Presti, coordinatore della difesa bianco-blu:

3“Abbiamo vinto e questa è la cosa positiva ma, senza cercare scusanti, non è stata una bella prestazione, potevamo fare di più. I miei ragazzi dicono che sono incontentabile ma noi dobbiamo cercare di migliorare sempre, limitando al minimo gli errori personali che come ieri hanno rimesso in gioco i nostri avversari. Ora ci aspetta una trasferta a Cagliari, tutt’altro che agevole, quindi questa settimana lavoro lavoro lavoro!!!”

A sancire la parziale soddisfazione del coaching staff, le parole di Giorgio Sivocci, offensive coordinator dei Blue Storms: “Spero che questa partita abbia insegnato ai ragazzi che nel football niente viene gratis, nemmeno le vittorie contro squadre sulla carta più accessibili. Per vincere bisogna portare la palla in endzone, non ci va da sola. Aver segnato alla prima azione, poi, è una cosa che ci ha fatto più male che bene, come contro i Crusaders. Ci ha deconcentrato e ci siamo “svegliati” solo nel secondo tempo”.

Complimenti agli Skorpions da tutto il coaching staff: ancora una volta si sono dimostrati squadra solida e competitiva, da non sottovalutare mai!

Il prossimo weekend, dunque, la squadra volerà a Cagliari per affrontare i Crusaders, ieri vittoriosi contro gli Hammers e, dunque, certamente determinati a difendere l’inviolabilità del campo di casa. Per i Blue Storms, playoff sotto chiave ma test importante per aggiustare quei meccanismi che potrebbero rivelarsi fondamentali per il prosieguo della stagione.

I marcatori:

Primo quarto di gioco: 6-0 A. BS – A.Fimiani-  7-6 SKO – Passera (corsa + 1 conversione  Granelli

Terzo quarto di gioco:           7-12 BS -A. Fimiani (corsa)  14-12 SKO Auriemma (lancio) – + 1 conversione Granelli

Quarto quarto di gioco:           14-20 BS – A. Posté (corsa) + 2 punti conversione A. Posté 14-26 BS – A.Fimiani (corsa)

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 16 maggio 2016. Filed under Sport. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *