Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Urban Mining Rigenerazioni urbane: da venerdì tanti eventi collaterali

urbGALLARATE, 19 maggio 2016– A una settimana dall’inaugurazione di Urban Mining. Rigenerazioni urbane. XXV edizione del Premio Nazionale Arti Visive Città di Gallarate prendono il via gli eventi del circuito collaterali con la collaborazione di enti ed associazioni della città.

 Venerdì 20 maggio alle ore 18.30 presso l’Atelier Arti Visive del Melo (via Magenta 3) sarà inaugurata la mostra “Naiade urbana. Il fiume domestico” di Virginio Mazzucchelli, il “pittore di Gallarate” per eccellenza, da anni personaggio della cultura cittadina, tra i primi collaboratori dell’Università del Melo.

La mostra vedrà esposte opere realizzate “en plein air” di scorci urbani che non sono più, vedute di una Gallarate che fu, e il cui spirito è, per l’occhio più attento, ancora leggibile nei segni urbani cittadini. La mostra sarà aperta dal 20 Maggio al 10 Giugno 2016, tutti i giorni dalle 15.00 alle 18.00, presso la Galleria d’Arte dell’Università del Melo.

 Da sabato 21 maggio alle ore 18.00 presso la Gioielleria Zaro (corso Italia 10) apre l’evento “Doni d’acqua” con gioielli preziosi, tessuti pregiati di Adima e un video animato a cura di Davide Martorelli. In occasione dell’inaugurazione sabato 21 maggio alle 18.00 il maestro Lele Ferrazzi propone un brano musicale inedito dal titolo “Fluisce trasparente”.

Domenica 22 maggio dalle 10.30 fino alle 17.00 il Dipartimento Educativo del Museo MA*GA propone un particolare workshop liberamente ispirato al Koinobori,  la festa dei bambini che si svolge in Giappone il 5 Maggio e durante la quale è tradizione far volare al vento delle coloratissime carpe di stoffa o carta. Il contributo del progetto sociale e culturale “Filo di Perle” è fondamentale per la riuscita dell’evento, non solo perché il luogo dell’intervento interessa le case che affacciano sull’Arno in zona Vicolo del Gambero (i fili sui quali sono sospese le carpe sul fiume partono dalle finestre delle case), ma anche per il lavoro di coinvolgimento degli abitanti della zona.

Le famiglie sono invitate ad omaggiare il fiume costruendo la propria carpa; tutti i pesci verranno poi sospesi sull’ Arnetta e lasciati fluttuare al vento.

I laboratori saranno gratuiti e aperti a tutti e si svolgeranno dalle ore 10.30 alle ore 12.00 e dalle 14.30 alle 17.00 e si terranno nelle vie del centro tra Vicolo del Gambero presso la Proloco e Il Sistema Bibliotecario Panizzi e Via Rusnati.

Per rendere l’installazione corposa e molto visibile, il Museo MA*GA ha offerto alle classi delle scuole primarie di Gallarate la possibilità di organizzare prima del 22 maggio alcuni laboratori presso le sedi scolastiche durante i quali i bambini hanno progettato e realizzato la propria carpa; gli elaborati verranno poi raccolti ed allestiti nella giornata del 22 maggio, insieme a quelle di tutti gli altri partecipanti all’evento.

La collaborazione con Filo di Perle è stata preziosa per coinvolgere anche gli abitanti delle case della zona interessata dall’evento che sono stati parte attiva del progetto confermando ancora una volta la capacità del Premio Gallarate e del Museo MA*GA di coinvolgere cittadini ed enti territoriali ad essere promotori in rete. Piccoli e grandi sono invitati a partecipare a questa festa dedicata al fiume!

image_pdfimage_print
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 19 maggio 2016. Filed under Arte,PROVINCIA. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *