Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Francesco Facchinetti si lancia nel business della cosmesi: “Sono un imprenditore che predilige il network marketing”

image_pdfimage_print
Francesco Facchinetti ieri a Milano

Francesco Facchinetti ieri a Milano

MILANO, 13 aprile 2016- di SARA CARIGLIA-

Alla beauty night di via Mecenate, tenutasi nella serata di ieri al Novotel di Milano, un ospite di eccezione: il cantante, dj e conduttore televisivo Francesco Facchinetti.

Una serata studiata ad hoc dall’azienda cosmaceutica americana Jeunesse, leader mondiale nel proporre trattamenti di bellezza derivanti da cellule staminali adulte.

Facchinetti era accompagnato dalla mamma e per questo accolto dal folto pubblico milanese ancora più calorosamente, con tanto di ritornello cinguettato, quello che tempi indietro lo fece diventare un cantante popolare “Porta in alto la mano…”. Lui, ricordato per aver ricoperto diversi ruoli, oggi fa anche l’imprenditore.

Infatti l’ex conduttore di “X Factor” era ospite proprio in qualità di imprenditore, dato che da qualche settimana ha scelto di entrare a far parte del mondo patinato, sfolgorante e lucente di Jeunesse. Scherza (ma non troppo) come al solito Facchinetti <<Signore e signori è tre settimane che cerco di mettere in piedi il mio team Jeunesse e la moglie mi ha già lasciato>> E lì al Novotel, ieri sera, di imprenditori “alla Facchinetti” ve ne erano parecchi.

<<Quando fai il cantautore, lo scrittore, il presentatore, il regista sei un’azienda che dipende esclusivamente da te. Io svolgo molti lavori, ho diverse aziende e adoro Jeunesse a tal punto di decidere di annetterla al mio business. Onoro questo meccanismo virtuoso con la quale la stessa si evolve, muta e si trasforma incessantemente. E la fa nel modo più semplice e spontaneo che esista, attraverso un procedimento chiamato network marketing>>.

Un’opportunità quella avanzata da questa azienda, leader su scala mondiale di uno dei settori di mercato più affascinati che ci siano: quello della bellezza. Che viene offerta alle persone a prescindere dalla loro estrazione sociale, dalla loro età, dal livello culturale e da tutte quelle che possono essere le esperienze più recondite di ognuno di loro. La mission è far emergere una volta per tutte il talento individuale secondo il principio di meritocrazia.

IMG_0725Con Jeunesse si può, spiega, Monica Guidi, collaboratrice aziendale, beauty coach, e regina assoluta delle beauty night milanesi <<La nostra è un’azienda che concretamente investe su di noi affidandoci dei prodotti all’avanguardia, rivoluzionari e competitivi. E questi cosmetici contrariamente a quanto si potrebbe pensare vengono assegnati a me e ad altri miei colleghi che non abbiamo mai fatto parte di quel mondo che si occupa di strategie di vendita. Non siamo venditori. Questo perché l’azienda ha capito che la gente è stanca di acquistare un brand. Nell’epoca storica in cui viviamo gli individui hanno bisogno di affidarsi a dei prodotti che altre individui a loro volta utilizzano nella vita, quasi si attivasse un processo di identificazione>>.

Ecco allora spiegato la ragione del successo del network marketing, meccanismo virtuoso che avviene per mezzo del passa parola senza dover investire ingenti capitali. <<La rivoluzione è dare l’opportunità a qualsiasi

Monica Guidi

Monica Guidi

persona di avere a portata di mano dei prodotti ad alta performance grazie ai quali è possibile crearsi una propria indipendenza economica che non prevede l’investimento classico fatto di negozi, licenze e quant’altro>> continua la beauty coach. Insomma per Jeunesse l’importante è che la propria linea di prodotti riesca a trasmettere delle emozioni.

A suo modo anche Facchinetti ha voluto evangelizzare il marketing costruendosi un team di non venditori. Quest’ultimi dovranno trasformare la cosmesi in qualcosa ad alto impatto e coinvolgimento emotivo.

Tuttavia il cantante vive della convinzione che ogni azienda debba avere inderogabilmente una propria regola di ingaggio. Per esempio quella di Apple, una delle più importanti aziende al mondo a essersi diffusa tramite le dinamiche di network marketing è “Think different” <<e questo precetto se si ha la voglia di superare i propri limiti, se si ha un pizzico di tecnica, tattica, di creatività, una storia da raccontare, e infine se si hanno dei valori, allora ce la si fa a diventare degli imprenditori di successo>>.

Ma la cosmetica Jeunesse non è solo business. Per la Guidi è molto ma molto di più <<la cosmetica è il più grande lusso che una persona si può ritagliare nell’arco della giornata, è lo strumento attraverso il quale puoi iniziare ad amare te stessa e a rispettarti,è una forma terapeutica perché aiuta le persone a prendere consapevolezza del proprio valore >>. Questo è il dono della cosmetica per Monica Guidi, un rito al quale non si può rinunciare, questo è il futuro <<insegnare alle persone ad amare loro stesse avvalendosi di questo prezioso alleato>>.

redazione@varese7press.it

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 13 aprile 2016. Filed under Economia,MILANO,Varie. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

One Response to Francesco Facchinetti si lancia nel business della cosmesi: “Sono un imprenditore che predilige il network marketing”

  1. Pingback: Video intervista a Francesco Facchinetti nel nuovo ruolo d’ imprenditore | Varese7Press

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *