Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

A Castelseprio il Comune usa mezzi comunicativi discutibili

image_pdfimage_print
L'avviso insolito affisso negli uffici comunali

L’avviso insolito affisso negli uffici comunali

CASTELSEPRIO,  23 maggio 2016– Che i politici, di varia provenienza, utilizzino l’argomento “dipendenti pubblici fannulloni” per costruirsi consenso e fortune politiche è noto a tutti, il più delle volte speculando su episodi isolati quanto deprecabili (es. timbrature dei cartellini).

Ma c’è un’Amministrazione comunale che si sta distinguendo per protervia e fantasia. Stiamo parlando del Comune di Castelseprio, dove pochi giorni fa è stato affisso questo avviso all’utenza.

Nell’avviso si fa riferimento a disagi provocati dal personale dell’UfficioTecnico ma in realtà l’obiettivo è l’unica dipendente attualmente in servizio, delegata RSU della Confederazione Unitaria di Base (CUB). Circostanza che non ci sorprende dato che la stessa è da tempo oggetto di “attenzioni” (continui cambi di orario con pesanti ripercussioni sulla vita familiare, tanto da averci costretti a coinvolgere la Consigliera Provinciale di Parità; recente avvio di un procedimento disciplinare del tutto infondato e provocatorio). Qual è la colpa di questa dipendente ? Usufruire dei permessi per il “diritto allo studio”, previsti dalla Legge per tutti i lavoratori dipendenti, pubblici e privati.

Il Sindaco, e tutta l’Amministrazione, invece di imputare presunti disservizi agli innumerevoli diritti dei lavoratori, dovrebbe spiegare ai suoi cittadini quali sono i veri problemi dell’Ufficio Tecnico. Ad esempio che è prevista la presenza in Comune di una figura essenziale come quella del Responsabile dell’Ufficio per sole 6 ore alla settimana. Oppure dovrebbe spiegare i motivi che hanno indotto ben 3 Responsabili dell’Ufficio Tecnico a lasciare il Comune di Castelseprio per altri Enti, rinunciando all’incarico.

Perchè questi problemi non sono mai stati affrontati dal Sindaco, improvvisamente così attenta alla funzionalità dell’Ufficio Tecnico?

Ovviamente porteremo avanti la battaglia per la tutela, sindacale, legale e di immagine, della nostra delegata sindacale.

Ma l’avviso all’utenza che è stato esposto va ben oltre la vicenda individuale e riguarda collettivamente tutti i lavoratori, a partire dalla loro dignità. Un attacco di simile bassezza va respinto al mittente e denota una condotta del Sindaco, sia come Capo dell’Amministrazione che come Ufficiale di Governo, a nostro avviso censurabile. Per questo abbiamo inviato un esposto al Prefetto.

I cittadini di Castelseprio sanno che i lavoratori del Comune stanno facendo i salti mortali per garantire i servizi, nonostante le difficoltà derivanti dalla sempre più soffocante burocrazia e complessità delle procedure (senza alcun riconoscimento economico accessorio degno di nota a differenza di molti altri Comuni). E la situazione andrà peggiorando perchè è previsto nel corso del 2016 il pensionamento delle uniche due figure di Responsabili (Settore Finanziario e Polizia Locale) con il conseguente dimezzamento dell’organico attuale. Cosa intende fare il Sindaco ? Abbiamo chiesto di poterne parlare ma inutilmente perchè il Sindaco non si abbassa a dialogare con i sindacati.

Ciò nonostante ribadiamo la disponibilità a discutere di tutti i problemi, perchè noi, come tutti i lavoratori comunali, siamo i primi a voler fornire, a chi ne ha bisogno, un buon servizio pubblico.

Ma se la scelta del Sindaco e di tutta l’Amministrazione è l’arroganza e il “muro contro muro” si metta l’anima in pace: non saremo certo i primi a cedere.

Cub Pubblico Impiego Varese

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 23 maggio 2016. Filed under Economia,PROVINCIA. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *