Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

La Regione Lombardia si schiera contro le sanzioni sanzioni Siria

IMG-20160525-WA0003MILANO, 25 maggio 2016 – C’è anche la firma del Presidente del Consiglio regionale della Lombardia, Raffaele Cattaneo, in calce alla petizione che chiede di sospendere le sanzioni dell’Unione europea contro la Siria.

L’adesione alla petizione è avvenuta oggi in occasione dell’incontro a Palazzo Pirelli con padre Ibrahim Alsabagh, parroco della comunità latina di Aleppo.

Il documento, che vede come primo firmatario il vicario apostolico padre Georges Abou Khazen (qui il resoconto della sua recente visita al parlamento lombardo), ricorda la gravità delle misure adottate nel 2011 in un contesto di guerra che ha fatto contare 250.000 morti, sei milioni di sfollati e quattro milioni di profughi.

“Valuteremo un’iniziativa umanitaria da parte di Regione Lombardia in collaborazione con l’Ong ATS Pro Terra Sancta – spiega il Presidente Raffaele Cattaneo – Servono aiuti concreti sul versante economico, energetico e sanitario. Non dimentichiamo che ci sono 12.000 famiglie cristiane ad Aleppo che dipendono da questi aiuti e che due terzi delle famiglie cristiane hanno lasciato la loro terra. Sicuramente sul dramma siriano si pronuncerà formalmente il Consiglio regionale

image_pdfimage_print
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 25 maggio 2016. Filed under MILANO,Varie. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *