Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Malnate: kit gratuito contro proliferazione delle zanzare

image_pdfimage_print

zanzaMALNATE, 29 maggio 2016- A partire dal 6 giugno, saranno messi a disposizione della cittadinanza, gratuitamente, i kit contro la proliferazione delle zanzare.

La confezione, contenente 10 tavolette antilarvali biologiche, potrà essere ritirata presso la Piattaforma Ecologica di Via Tre Corsi e negli uffici del settore Tutela Ambientale di Via Matteotti 2, negli orari di apertura al pubblico. Ad ogni cittadino residente basterà presentarsi nei punti di distribuzione con un documento di riconoscimento, per poter ritirare il kit contenente il foglio di istruzioni ed il prodotto.

La campagna di sensibilizzazione, spiega l’Assessore all’Ambiente Giuseppe Riggi, mira a contrastare il problema della diffusione delle zanzare in un azione integrata tra pubblico e privato. Se da un lato l’Amministrazione si sta attivando per la programmazione di interventi nelle aree pubbliche più frequentate, dall’altro vuole promuovere l’utilizzo, da parte dei singoli cittadini, degli appositi prodotti antilarvali, consentendo in tal modo di operare la prevenzione negli spazi di proprietà privata, ed assicurando una sinergia indispensabile per l’efficacia della disinfestazione.

La collaborazione della cittadinanza in fatto di lotta alle zanzare, sottolinea Riggi, può realizzarsi già a partire da piccoli accorgimenti quali ad esempio evitare il più possibile giacenze d’acqua ferma nei sottovasi o in altri recipienti all’aperto, in tombini o in altri contenitori/luoghi. La fornitura gratuita del prodotto larvicida da sciogliere nelle acque stagnanti, vuole coadiuvare i cittadini Malnatesi nell’azione di contrasto al fenomeno.

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 29 maggio 2016. Filed under PROVINCIA. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *