Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Vittime del dovere: l’Esercito premia gli studenti di Monza e Brianza

Premio miglior elaborato grafico - IIS MOSE' BIANCHI - MONZA - MAGLIETTE - CLASSE 4C AFM, QUINTIERI, MARTINELLI, KAPLANI, RIZZO, BALINISTEANUMONZA, 30 maggio 2016- Trentaquattro ore di lezioni svolte, ventuno istituti scolastici interessati, 4.200 studenti coinvolti: queste le cifre del “Progetto Interforze di Educazione alla Cittadinanza e alla Legalità: Esercito Italiano, Arma dei Carabinieri, Guardia di Finanza e Polizia di Stato, insieme per la legalità, in memoria delle Vittime del Dovere – a.s. 2015/16”.

Un’edizione molto ricca quella di quest’anno sia per l’ampia adesione delle Scuole Secondarie di Primo e Secondo grado della Provincia di Monza e Brianza sia per la collaborazione dell’Esercito Italiano che, per la prima volta, ha preso parte al progetto insignito, in occasione della sua quarta ricorrenza, della medaglia del Presidente della Repubblica, on. Sergio Mattarella.

Il progetto è stato realizzato dall’Esercito in collaborazione con l’Associazione Vittime del Dovere, le altre Forze Armate e dell’Ordine, la Prefettura di Monza e Brianza, Miur “Più Scuola Meno Mafia”, Regione Lombardia, Città Metropolitana di Milano, Provincia di Monza e Brianza, Comune di Monza, e l’Ufficio scolastico di Monza e Brianza, con l’obiettivo di prevenire i comportamenti a rischio, promuovere e rafforzare la consapevolezza che la legalità è il pilastro della convivenza civile, facendo comprendere, agli studenti, il ruolo e la funzione delle istituzioni democratiche.

«Oltre a ricordare la storia e il sacrificio delle vittime, facendo conoscere ai giovani il ruolo delle Forze dell’Ordine e delle Forze Armate che Premiazione Progetto Vittime del Doverequotidianamente lavorano al servizio della collettività, l’obiettivo degli incontri è stato contribuire a creare negli studenti, un senso di appartenenza positivo e costruttivo nella comunità con cui condividono la loro quotidianità e non», queste le parole del Colonnello Paolo  Baldo Santinelli del Comando Militare Esercito Lombardia, al termine della cerimonia di premiazione che si è tenuta oggi, 30 maggio, nella suggestiva cornice del Teatro Villoresi di Monza: un momento sentito e di festa che ha visto grandi protagonisti proprio i ragazzi destinatari delle borse di studio valide per l’acquisto di materiale didattico.

Durante la manifestazione, che ha visto la presenza del Vice Prefetto Vicario la Dott.ssa Giulia D’Onofrio e del Presidente della Provincia di Monza e Brianza Luigi Ponti, l’Esercito ha premiato i 4 Istituti Scolastici che hanno saputo interpretare, in maniera efficace, la tematica proposta dalla Forza Armata: “L’Esercito Italiano e il contrasto alla criminalità e al terrorismo sul territorio nazionale e in campo internazionale.

  • Premio miglior elaborato grafico – IIS MOSE’ BIANCHI – MONZA – MAGLIETTE – CLASSE 4C AFM, QUINTIERI, MARTINELLI, KAPLANI, RIZZO BALINISTEANU;

  • Premio miglior elaborato multimediale – IIS MOSE’ BIANCHI – MONZA – VIDEO “ESERCITO – DIFENSORI DELLA PATRIA” – 3 C AFM – SANGALLI, BARNI, ROMANO, PIRRO, RIPAMONTI;

  • Menzione Speciale – IIS MOSE’ BIANCHI – MONZA – VIDEO “ NON AVRETE IL MIO ODIO” – CLASSE 3A AFM – HU, SCAFARO, ALLARIA, KODHELI, MACCALLI, PICCIOLO;

  • Premio Speciale della Commissione – ISIS MERONI – LISSONE – DIARIO – CLASSE 4 LAD – BARONE, ROSSELLO, SISTO.

Col. Baldo Paolo SantinelliGli Istituti della Provincia di Monza e Brianza che hanno preso parte alle lezioni della legalità sono: IIS “Castiglione” di Limbiate, SS di 1°grado “Falcone – Borsellino di Seregno, IIS “Ettore Majorana” di Cesano Maderno, Istituto “Meroni” di Lissone, I.P.S.S.E.C. “A.Olivetti” di Monza, Istituto Comprensivo “Rodari” di Seregno, “Istituto Comprensivo di via Prati” di Desio, IIS “Mosè Bianchi” di Monza, Liceo “Parini” di Seregno, Liceo classico e musicale “Zucchi” di Monza, “Istituto comprensivo via Correggio” di Monza, Istituto Comprensivo “Bagatti Valsecchi, Scuola secondaria di 1° grado “Agnesi” di Varedo, Istituto Comprensivo Statale “Ada Negri” di Cavengo, Istituto Comprensivo “Salvo D’Acquisto” di Muggiò, Liceo classico e scientifico “Majorana” di Desio, Istituto Comprensivo “Alfredo Sassi” di Renate, “Istituto comprensivo di Carnate”, Istituto Comprensivo “Aldo Moro” di Seregno”, ITIS “Albert Einstein” di Vimercate, ITSCG “Primo Levi” di Seregno.

image_pdfimage_print
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 30 maggio 2016. Filed under MILANO,Sociale. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *