Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Restitution Day. La portavoce regionale M5S Paola Macchi restituisce oltre 114 mila euro ai cittadini lombardi

macchiMILANO, 31 maggio 2016- Anche per quest’anno la consigliere regionale del MoVimento 5 Stelle Lombardia Paola Macchi ha mantenuto la parola data agli elettori in campagna elettorale e si è tagliata stipendio e diaria. Raggiunge così la cifra di 114.212,37 euro la somma restituita dalla portavoce pentastellata alle casse della Regione e versata nei fondi di sostegno alle piccole e medie imprese in Lombardia. Complessivamente i nove consiglieri regionali 5 Stelle hanno restituito in tre anni un milione di euro.

Per Paola Macchi, consigliere regionale del M5S Lombardia: “Altro che i tagli di Maroni e Cattaneo. In tre anni abbiamo restituito al sistema economico regionale e alle piccole e medie imprese un milione di euro. Non esistono precedenti in questo senso nella storia della Lombardia segnata da una casta di politici arraffoni.

I veri tagli dei costi della politica si possono fare subito se solo i consiglieri regionali, che guadagnano quasi 9 mila euro al mese, si riducessero lo stipendio come abbiamo fatto noi. Se tutti i consiglieri lombardi seguissero il nostro esempio, rendicontando puntualmente anche le spese, si potrebbero risparmiare oltre 15 milioni di euro nell’arco di una legislatura. Sono soldi pubblici che aiuterebbero a implementare politiche concrete contro la disoccupazione e a sostegno dei tanti piccoli imprenditori, commercianti e artigiani in Lombardia che vivono momenti di grande difficoltà.

Sia il civismo di Ambrosoli, che la presunta buona politica del PD, che le scope di Maroni si sciolgono come neve al sole di fronte alla prospettiva di un gesto tanto semplice quanto concreto: tagliarsi lo stipendio per rendere la propria classe politica realmente più vicina ai cittadini, non solo a chiacchiere. Per il M5S la politica non è un lavoro per arricchirsi ma è un servizio ai cittadini, e lo dimostriamo con i fatti. Abbiamo invitato più volte gli altri gruppi politici a tagliarsi lo stipendio; la risposta? Non pervenuta”.

image_pdfimage_print
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 31 maggio 2016. Filed under MILANO,Varie. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *