Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Galimberti reduce dal trionfo del teatro Vela ora pensa alla nuova fase e alle opere da realizzare per la città

image_pdfimage_print

VARESE, 31 maggio 2016-  di GIANNI BERALDO-

galimbertiSoddisfatto ma con l’ aria stanca e viso un pò tirato, come normale  sia considerato che siamo agli ultimi giorni di una lunga campagna elettorale.

Così si è presentato oggi in conferenza stampa Davide Galimberti, candidato sindaco per il centrosinistra reduce da una serata trionfale al teatro Vela ( 1200 persone presenti) suggellata dalla presenza del Premier Matteo Renzi. Il 41enne avvocato varesino ostenta ancora grinta e voglia di confrontarsi sulle cose che contano. E in fretta. <<Da ieri sera è iniziata una nuova fase, quella di fare partire le opere mai realizzate per la città. Per questo mi sono attivato fin da subito per partecipare al bando che permetterà di stanziare lavori importanti per rilanciare il Sacro Monte>>.

Intervento menzionato pure ieri sera da Galimberti alla presenza di Renzi, strappandogli la promessa che quei soldi poi arrivino davvero.

Tra i vari progetti di rilancio pure la tanto sognata uscita autostradale meglio nota come “Gasparotto-Borri” con l’ausilio del Cipe <<Anche in questo caso ho già preso contatti con rappresentanti del Governo>>

Temi caldi anche l’edilizia scolastica e sicurezza. Passaggi fondamentali della campagna elettorale di ogni singolo candidato. Nello specifico Galimberti sottolinea come <<confrontandomi con la gente ho potuto notare come abbiamo apprezzato la concretezza del nostro programma, composto da punti davvero realizzabili e non solo promesse elettorali. Fatto che ci distingue dagli altri e approvato dallo stesso Presidente del Consiglio>>.

Parlando di programma, il candidato espresso dal centrosinistra riesce ancora a stupirsi dell’aggiunta in corso d’opera di alcuni punti nel programma di Paolo Orrigoni, candidato per il centrodestra. Operazione tacciata da Galimberti come mancanza di serietà <<il programma è una cosa seria che nasce da riflessioni basate sulle reali esigenze dei cittadini-dice Galimberti che aggiunge- anche per questo motivo ho deciso di applicare un codice etico in merito al lavoro di Giunta, quindi trasparenza dell’attività amministrativa.Decisione anche questa molto apprezzata dalla gente>>

E’ un vulcano di idee e iniziative concrete Galimberti. Come quella  dedicata alle donne e programmata per il 2 Giugno Festa della Repubblica e data storica in quanto per la prima volta le donne avevano diritto al voto. Iniziativa dalla doppia valenza se pensiamo che, a partire da queste elezioni amministrative, la presenza femminile nei consigli comunali dovrà essere del 50 per cento.

<<per ricordare questo evento ho invitato le donne presenti nelle liste di tutte le varie coalizioni, così come i candidati sindaci indipendentemente dalla rappresentanza politica>>-

A tal proposito ‘avvocato varesino ricorda come non abbia ancora ricevuto risposta da parte del presidente della Regione Roberto Maroni (pure capolista a Varese per la Lega Nord), a partecipare a una semplice chiacchierata sul come affrontare tematiche di taglio regionale <<invito che ho esteso anche a Orrigoni. Insomma sarebbe un incontro informale a tre, per parlare del futuro della nostra città. Attendo fiducioso una sua risposta nei prossimi due giorni>>.

Infine Galimberti “bacchetta” la Lega e nemmeno tanto velatamente pure il suo candidato <<auspico che alcuni temi presentati come una sorta di slogan vengano ridimensionati, questa è una vecchia politica leghista che la gente però vuole abbandonare e loro forse non se ne rendono ancora conto. Mi ha stupito anche quella manifestazione di ieri sera organizzato da un manipolo di leghisti che non sono nemmeno riusciti ad avvicinarsi al teatro Vela. Protesta in tal modo in quanto non sono al Governo e forse non ci andranno mai più. La gente ora vuole fatti concreti e non sentire certi slogan così tristemente demagogici>>.

direttore@varese7press.it

 

 

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 31 maggio 2016. Filed under POLITICA,Varie. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *