Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Sei Giorni Internazionale di Varese: moto storiche da tutta Europa sabato invaderanno la città

image_pdfimage_print

seigiornivarese2012-33-lVARESE, 3 giugno 2016- A settant’anni dalla nascita di Vespa (1946) e a 65 anni dalla disputa della International Six Days Varese (1951), si prospetta un’edizione speciale della Sei Giorni Internazionale di Varese per moto storiche fino al 1975, fissata sabato 4 giugno. Partenza ed arrivo in Corso Matteotti con partecipazioni straniere. A farsene carico il club Auto Moto Storiche Varese, stessi registi della Coppa dei Tre Laghi e Varese-Campo dei Fiori del 25-26 giugno per autostoriche da regolarità (iscrizioni aperte). Patrocinio del Comune di Varese e collaborazione di Vespa Club Rho e di molti moto club del Varesotto e di Lombardia. Iscrizioni aperte: si possono perfezionare sabato 4 giugno ore 8-9, alla partenza in Corso Matteotti.

Motociclette, una passione legata al territorio di Varese e provincia. Sei Giorni Internazionale è evento di regolarità per motostoriche fino al 1975 di scena nella giornata di sabato 4 giugno 2016 che riporta alla luce la meravigliosa edizione 1951 della competizione motociclistica più importante al mondo, svoltasi a Varese. Sessantacinque anni fa la gara era velocistica, durava sei giorni, e con epicentro Varese-Ippodromo delle Bettole, si articolava dal Biellese al Comasco, Lecchese con puntate all’autodromo di Monza. Oggi il pentagramma giornaliero prevede ritrovo (ore 8) e partenza (9.30) in Corso Matteotti a Varese; quindi Valganna, Valceresio, Valcuvia, Valtravaglia, Ispra, Gavirate (ore 13.30, Belvedere) e premiazioni in piazza Podestà nella Città Giardino (ore 16). Prove d’abilità e regolarità a fare classifica rapportata all’anno delle moto.

“E’ la quinta edizione della rievocazione della mitica Sei Giorni – precisa Angelo De Giorgi presidente del club Vams – e da Germania, Svizzera, Francia stanno aderendo club e cultori della moto estera di grande tradizione (Bsa, Bmw, Zundapp) che vanno ad aggiungersi alle marche italiane più celebri (MotoGuzzi, Bianchi, Gilera, Benelli e Piaggio) e a quelle made-in-Varese (Frera, Aermacchi, MV Agusta).

Abbiamo certezza della presenza del grande Giuseppe Cau che vinse a Varese nel 1951 la gara scooter. Il “fantino” Cau trionfò d’astuzia in sella alla Piaggio Vespa 125 che prese poi il suo nome legato al marchio Sei Giorni”.vespa-620x400

Se dal Canton Berna e dalla Provenza due squadre corse guidano moto di media e grossa cilindrata, da Rho si prospetta una presenza massiccia di scooter storici. “Il Vespa Club Rho è mobilitato – aggiunge Alberto Vaser tra i registi varesini – e porterà a Varese un ventaglio amplissimo di Piaggio per festeggiare insieme a Giuseppe Cau i 70 anni di Vespa e la sua grande vittoria del 1951 a Varese.

I percorsi non impongono stress e le ultime iscrizioni si accettano anche alla partenza, sabato mattina, in piazza Podestà, dalle ore 8.

Tra le moto fino al 1975 più rare Guzzi PE250 del ’35, Benelli 500 del ’39, Gilera B300 ’55, Vespa sidercar ’56, le britanniche Ariel e Norton, le francesi Motobecane e Terrot. Il varesino Olindo Zamperoni, recente protagonista alla Mille Miglia su Fiat 1100 Coupé Vignale, e altri collezionisti bosini saranno in sella a Parilla Slughi carenata 1959, Moto Guzzi sidercar, Gilera Saturno anni Cinquanta. Attendiamo adesioni dal gruppo Amatori Moto Frera per celebrare insieme gli 80 anni dalla fine della mitica Casa di Tradate”.

Organizzazione: Club Auto Moto Storiche Varese e Comune di Varese – www.automotostorichevarese..com – iscrizioni:  segreteria@automotostorichevarese.com – tel. 340-80.63.533

 

 

 

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 3 giugno 2016. Filed under Tempo Libero,Varese,VARESE,Varie. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *