Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Caso Uva: assolti i due carabinieri e sei poliziotti. Lucia Uva: ” Continueremo la nostra battaglia”

image_pdfimage_print

uvaVARESE, 15 APRILE 2016- Tutti assolti i due carabinieri e i sei poliziotti a processo per la morte di Giuseppe Uva, l’operaio 43enne morto all’ospedale di Circolo di Varese, ricoverato al reparto di psichiatria per un Tso, il 14 giugno del 2008, dopo aver passato la notte nella caserma dei carabinieri di Varese. L’uomo era stato fermato insieme ad un amico mentre, ubriaco, rovesciava cassonetti dell’immondizia.

Gli imputati erano accusati a vario titolo di abuso d’autorità su arrestato, abbandono d’incapace, arresto illegale e omicidio preterintenzionale.

Lucia Uva

Lucia Uva

Soddisfazione tra gli assolti mentre la sorella di Giuseppe, Lucia Uva e i familiari hanno protestato in aula. 

La sentenza della Corte d’Assise di Varese è arrivata dopo 2 anni di dibattimento e 4 ore di camera di consiglio. Un centinaio i testimoni ascoltati e decine le perizie effettuate anche con la riesumazione della salma avvenuta nel dicembre del 2011.

«Finalmente è stata fatta giustizia», ha detto uscendo dall’aula un carabiniere, Stefano Dal Bosco, assolto assieme agli altri colleghi. «Eravamo tranquilli – ha proseguito – perché quella notte non è successo nulla e nessuno di noi ha commesso reati. Non poteva andare diversamente».

«Continueremo la nostra battaglia», ha detto Lucia, la sorella di Giuseppe Uva. La donna, parte civile nel processo, si è presentata in aula con una maglietta con stampata la foto del fratello e la scritta «Giuseppe Uva-aspetto giustizia»

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 15 aprile 2016. Filed under Cronaca,Varese,VARESE,Varie. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *