Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

“Luppolo in Fabula”: a Vedano Olona tre giorni di concerti e degustazioni

lupVEDANO OLONA, 13 giugno 2016- Anche quest’anno la pro Loco di Vedano Olona organizzerà l’evento “Luppolo in Fabula” per celebrare Angelo Poretti, illustre vedanese fondatore dell’omonimo birrificio.

La terza edizione si terrà come sempre al Parco Fara Forni dal 24 al 26 giugno, con concerti, mostre, animazione e degustazioni. Per tutta la durata della manifestazione rimarrà aperto lo stand gastronomico, quest’anno potenziato quantitativamente e qualitativamente a livello di offerta, con più posti a sedere e al coperto e l’inserimento nel menu di piatti vegetariani. Birra, ovviamente Poretti.
Sabato 25 giugno, inoltre, verso le ore 18, in collaborazione con il G.A.S. Vedano Olona, degustazione con un’apericena a km zero, vale a dire assaggi di birre artigianali prodotte a Vedano Olona con abbinamenti di piatti “bio” con prodotti degli orti di Vedano. Per partecipare è gradita la prenotazione, tenuto conto che la degustazione sarà a numero chiuso (costo 7 euro a persona -5 euro per under 25- con assaggio di 3 birre)
La mostra ospitata in Villa Aliverti (aperta da sabato pomeriggio a domenica sera) riguarderà invece materiale storico e fotografico della Filarmonica Ponchielli, che quest’anno celebra i 180 anni. Angelo Poretti fu tra l’altro vice-presidente della Filarmonica vedanese.
Sempre sabato pomeriggio, verso le ore 16 (subito dopo l’inaugurazione ufficiale che vedrà la presenza del Consiglio Comunale dei Ragazzi di Vedano insieme al loro Sindachino) ci sarà un incontro su “alcool e giovani” organizzato da Discobus Varese all’interno dell’Aula Studio di Villa Fara Forni.
image_pdfimage_print
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 13 giugno 2016. Filed under PROVINCIA,Tempo Libero,Varie. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *