Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Accattonaggio vietato a Lugano: dal primo luglio pesanti sanzioni

accattonaggio-rumeniLUGANO, 15 giugno 2016- Se vi chiedono soldi, offrite loro del cibo. Con questo slogan, le autorità di Lugano hanno lanciato mercoledì una campagna di sensibilizzazione contro l’accattonaggio in città.

Secondo quanto reso noto nel corso di una conferenza stampa, il centro è l’area maggiormente interessata dal fenomeno, che vede coinvolte prevalentemente persone provenienti dai campi nomadi della vicina Lombardia. Solo lo scorso anno la polizia ha controllato 1’168 persone, la gran parte delle quali di origine rumena.

“A chiedere soldi e ad elemosinare sono soprattutto giovani, che con la loro insistenza creano non pochi disagi ai cittadini”, ha ricordato il vicesindaco Michele Bertini. Per contrastare il fenomeno, dietro il quale si nasconde sovente la malavita, alla campagna di sensibilizzazione sarà affiancata l’azione delle forze dell’ordine. Grazie alla nuova legge sull’ordine pubblico, che entrerà in vigore il primo luglio, infatti, potranno multare chi viene colto in flagrante e sequestrare il denaro raccolto.(RSI.CH)

image_pdfimage_print
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 15 giugno 2016. Filed under Cronaca,PROVINCIA,Varie. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *