Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Il Comune di Claro rinnova il bollino anti lavoratori frontalieri

L'adesivo "incriminato"

L’adesivo “incriminato”

CLARO, 20 giugno 2016- Il Comune di Claro ha deciso di riproporre alle aziende che operano in Ticino l’adesivo “Noi impieghiamo personale residente” anche per l’anno in corso. Il bollino, che mostra la percentuale del personale occupato, è in vendita a 10 franchi (ogni ulteriore pezzo a 5 franchi) e può essere ordinato compilando il formulario presente sul sito internet www.comune-claro.ch

L’adesivo aveva suscitato forti reazioni in Italia; giornali e televisioni lo avevano ribattezzato “il marchio delle imprese patriottiche”. ”E’ una decisione che non si può commentare – aveva detto, tra l’alto, Antonio Locatelli, presidente dei 5.000 frontalieri del Verbano-Cusio-Ossola -. Vogliamo più rispetto per noi che ogni giorno varchiamo il confine per andare a lavorare”.

Il sindaco di Claro, Roberto Keller, aveva respinto le critiche: “Non è campanilismo, ma lungimiranza. E’ intrigante e non è assolutamente razzista, è solo il grido disperato di qualcuno che vuole far capire che i ragazzi possono essere aiutati nel trovare lavoro dalle nostre ditte, che comunque ricevono qualcosa dal Cantone”.

image_pdfimage_print
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 20 giugno 2016. Filed under Economia,PROVINCIA,Varie. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *