Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Appello dei City Angels: servono vestiti estivi per i profughi

Addestramento all'aperto CITY ANGELSVARESE, 29 giugno 2016- Con l’arrivo di nuovi profughi in città, il lavoro dei City Angels, volontari di strada d’emergenza, aumenta. Sia sulla strada, sia nel loro centro d’accoglienza, gli Angels segnalano scarsità di generi di prima necessità. Una scarsità che colpisce non solo i migranti ospitati dai City Angels, di 19 nazionalità e quasi tutti richiedenti asilo politico, ma anche i senzatetto italiani, che i volontari ospitano gratuitamente.

<<Servono vestiti estivi e soprattutto biancheria intima; poi acqua e succhi di frutta>> dice Mario Furlan, fondatore dei City Angels.

E’ possibile portare l’acqua e i vestiti in qualunque orario presso il centro d’accoglienza per profughi e senzatetto in via Gino Pollini 4, a Niguarda e Piazza della Stazione Fs di Varese

Un ringraziamento particolare va alla Comunità Ebraica di Milano, che ha accolto immediatamente l’appello dei City Angels e si sta già attivando per la raccolta dei prodotti necessari.

I City Angels sono stati fondati nel 1994 a Milano e sono oggi presenti il 16 città italiane e a Lugano, in Svizzera.

image_pdfimage_print
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 29 giugno 2016. Filed under Varese,VARESE,Varie. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *