Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Uccide la moglie a martellate poi si costituisce ai carabinieri

image_pdfimage_print

carabinieri-7LAVENO MOMBELLO, 16 luglio 2016- Una donna di 54 anni, Loretta Gisotti, è stata uccisa nella notte a martellate dal marito nella loro casa a Laveno Mombello.

Roberto Scapolo, l’autore del gesto omicida, ha confessato i fatti ai carabinieri di Luino,  aggiungendo che il tutto è avvenuto dopo una violenta lite, dopo la quale l’uomo ha colpita la moglie  colpita a martellate e poi strozzata.

Scapolo si è poi costituito presso i carabinieri di Luino che si stanno occupando delle indagini.

Nel passato della coppia non vi sarebbero episodi di liti violente. Dopo l’interrogatorio alla presenza del pubblico ministero di Varese il qurantacinquenne lavenese è stato trasferito al carcere Miogni di Varese.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 16 luglio 2016. Filed under Cronaca,PROVINCIA,Varie. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *