Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Oltre un centinaio i cadaveri di migranti trovati sulle coste libiche

ROMA, 25 luglio 2016– Attualmente, il Dipartimento contro l’immigrazione illegale (DCIM – Department for Combatting Illegal Migration) con la municipalità di Sabrata e il Centro di ricerca criminale si stanno occupando del recupero dei cadaveri.

Le prime drammatiche notizie di stamane parlavano di 40 cadaveri. Nel corso della mattinata, in un’intervista rilasciata per Radio Vaticana, il Responsabile progetti del Consiglio italiano per i rifugiati (Cir) in Libia e Nordafrica, Gino Barsella, aveva già annunciato che il numero dei corpi avvistati superava i 60.

Nelle ultime ore ci è stato segnalato dal nostro ufficio locale che il numero dei cadaveri rinvenuti sulla spiaggia di Sabrata è salito addirittura a più di 100. L’ipotesi più accreditata è che i corpi siano rimasti in mare per alcuni giorni. Probabilmente, un ulteriore grave naufragio si è verificato nei giorni scorsi.

CIR-Roma

image_pdfimage_print
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 25 luglio 2016. Filed under Cronaca,Esteri. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *