Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Milano in bicicletta con le nuove piste ciclabili in centro città

image_pdfimage_print

milanpoMILANO, 4 agosto 2016- Nasce la rete di piste ciclabili più estesa di Milano: circa cinque chilometri nella zona centrale della città. Questo grazie agli oltre tre chilometri inaugurati in zona Pagano e Triennale.

Le nuove tratte (via Pagano, via Milton, via Paleocapa e viale Gadio) si integrano con percorsi già esistenti, tra cui quella recente di piazza Castello, largo Cairoli, via Lanza e via Tivoli. La rete si collega, in largo V Alpini, con la pista ciclabile di via Vincenzo Monti; in piazza Sempione con quella che porta a piazza Lega Lombarda; in piazza Castello con il tratto che proviene da via Legnano; in corso Garibaldi con la zona a traffico limitato, verso via San Marco attraverso via Ancona; e in piazzale Cadorna con la cerchia dei Navigli e via Olona.

«Collegare tra loro tratte di piste ciclabili ci consente di creare un’unica grande rete organica e collegata», ha spiegato Marco Granelli, assessore alla mobilità. E Gabriele Rabaiotti, assessore ai lavori pubblici, ha festeggiato il compimento di «un’opera che rientra nel nostro piano generale di sviluppo della mobilità sostenibile. Ora siamo più vicini alle altre città europee».

Gli ultimi lavori sono durati circa sei mesi, con un costo medio di 1.190 euro per ogni metro di pista ciclabile, che secondo Palazzo Marino è in linea con quello di Copenhagen. L’appalto è di sette milioni di euro, interamente finanziato dal ministero dell’ambiente. Non solo piste ciclabili: sono state realizzate opere di viabilità e arredo urbano. Sette incroci sono stati dotati di nuovi impianti semaforici e rampe più ampie. Sono stati ripavimentati marciapiedi e zone pedonali danneggiati dall’usura. Sono state eliminate barriere architettoniche e sono state anche realizzate aree di sosta (in via Paleocapa, via Lanza e viale Alemagna). Infine sono state piantumate aiuole e alberi ad alto fusto. (milanotoday.it)

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 4 agosto 2016. Filed under MILANO,Tempo Libero. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *