Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Il Rosafanti Rugby di Cassano Magnago porterà aiuti nelle zone terremotate. Attivo anche il Comune di Gallarate

image_pdfimage_print

GALLARATE/CASSANO MAGNAGO, 24 agosto 2016 – di SARA MAGNOLI –

terreProssimi alla partenza i primi aiuti dal Varesotto per la zona colpita dal terremoto di questa notte. Per portare generi di prima necessità in centro Italia si sono già attivati a Gallarate e a Cassano Magnago.

Utilizzando un camion  messo a disposizione da un giocatore del Rosanfanti Rugby di Cassano Magnano, proprio da qui partirà venerdì sera un carico con generi richiesti per far fronte all’emergenza. Destinazione: lo stadio Fulvio Iacoboni di viale Fassini a Rieti, punto di raccolta, come spiega lo stesso Rosanfanti Rugby in una comunicazione che sta facendo il giro anche del web, del Rieti Rugby.

Sono state richieste coperte, cibo in scatola, pasta, riso, biscotti, generi alimentari non deperibili, acqua, latte in polvere, carta igienica, pannolini, pannoloni, vestiario per adulti e bambini, torce e mezzi di illuminazione, alimenti per bambini. La raccolta parte già oggi, mercoledì 24 agosto, fino alle 21, e prosegue domani, giovedì 25, e venerdì 26 dalle 17 alle 21. Si raccoglie tutto al campo sportivo Sant’Anna in via Marconi 56 a Cassano Magnago.

Da domani mattina anche il Comune di Gallarate, con il coordinamento della Protezione Civile del gruppo comunale gallaratese, come riportato da diverse comunicazioni sul web, organizza una raccolta di generi alimentari, medicinali e vestiario per le popolazioni del centro Italia colpite dal sisma. A Palazzo Borghi in via Verdi, sede del municipio, dalle 8 alle 14 sarà possibile consegnare prodotti alimentari a lunga conservazione (pasta, alimenti in scatola, latte a lunga conservazione, biscotti, farina, acqua, tovaglioli, piatti e posate e bicchieri di plastica), ma anche alimenti per i bambini quali latte in polvere, vestitini, creme, salviettine, pannoloni, omogeneizzati, ciucci, biberon. Si raccolgono a Gallarate anche prodotti per l’igiene (saponi, dentifrici, spazzolini, asciugamani, assorbenti da donna, accappatoi e bagnoschiuma), prodotti di biancheria come lenzuola e sacchi a pelo, calzature da uomo, donna e bambino e medicinali (antidolorifici, antipiretici, antibiotici, cerotti, garze, disinfettanti, cotone idrofilo ed emostatico).

s.magnoli@varese7press.it

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 24 agosto 2016. Filed under Cronaca,PROVINCIA,Sport,Varie. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *