Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

“Musica contro le mafie”, al via la settima edizione

downloadVARESE, 5 settembre 2016- Riparte per un’ edizione unica e completamente rinnovata, il “Premio Musica contro le mafie” – 7^ Edizione. 

Da oggi, 5 Settembre 2016, è on-line il nuovo bando su musicacontrolemafie.it/7edizione

“Musica contro le mafie” è un importante premio musicale che coniuga la musica all’impegno sociale.

Ideato, organizzato e sviluppato dall’Associazione “Musica contro le Mafie”  sotto l’egida di Libera (Associazioni, nomi e numeri contro le mafie), con il contributo di SIAE – Società Italiana degli Autori ed Editori, Mk Records, Acep, Unemia, Banca Etica, Bcc e la partnership di Casa Sanremo, Club Tenco, Casa Memoria Felicia e Peppino Impastato, I-Company, Narcomafie, Muzi Kult, Gruppo Eventi, il Premio è un progetto presentato a valere sul piano d’azione e coesione – Eventi Culturali 2016 della regione Calabria.

L’associazione, negli ultimi anni, ha realizzato un libro/cd (Mkrecords/Rubbettino), un Documentario dal titolo “L’Alternativa”, con proiezioni e presentazioni in tutt’Italia e all’estero, contenenti le testimonianze di artisti, scrittori, operatori, giornalisti e testimoni di giustizia. Tra i tanti artisti che hanno deciso spontaneamente di mettere la propria voce  amplificando il messaggio di responsabilità e di diffusione di “buone prassi”, ci sono: Fiorella Mannoia, Simone Cristicchi, Paolo Rossi, Samuel dei Subsonica, Roy Paci, Mario Venuti, Lo Stato Sociale, Marlene Kuntz, Sergio Cammariere, Modena City Ramblers, Bandabardò, Teresa De Sio, Raiz, Piotta, Apres La Classe, Sud Sound System, Frankie Hi Nrg, Paolo Belli, Nuju, Kiave, Eugenio Finardi.

Da lunedì 5 Settembre 2016,  accedendo al portale musicacontrolemafie.it/7edizione, musicisti di ogni genere ed età potranno iscriversi e partecipare al concorso che premia composizioni originali che usano la musica come linguaggio universale capace di creare e generare “Bellezza” unendo forma e contenuto.

La musica può essere un’arma non violenta ed efficace per la sensibilizzazione e diffusione di messaggi profondi, per cantare e suonare desideri di giustizia, per scuotere dall’indifferenza, dall’apatia e dalla rassegnazione.

L’ obiettivo del “Premio Musica contro le mafie” è quello di  premiare artisti che diffondano messaggi positivi,  brani che abbiano contenuti a favore della Memoria, Denuncia, Giustizia Sociale, Resistenza e Libertà. Artisti che con la forza della loro musica preservino e tramandino la memoria, diventando testimoni di un messaggio di impegno e consapevolezza, di riflessione e invito alla “cittadinanza attiva”.

Dopo una prima fase, tre giurie (Facebookiana, Responsabile e Studentesca) decreteranno i dieci finalisti che si esibiranno nelle due finali nazionali, che da quest’anno saranno inserite in una lunga kermesse ricca di incontri, concerti, seminari, showcase, spettacoli e piena di momenti di riflessione e azione concreta.

Successivamente saranno decretati i due vincitori del Premio Musica contro le Mafie – 7^Edizione  che saranno premiati (con opera realizzata dal maestro orafo Michele Affidato e borsa di produzione o studio di mille euro)  presso la “Casa del Jazz” di Roma con la presidenza di Libera e si esibiranno a “Casa Sanremo” tra il 5 e l’ 11 febbraio 2017.

Per informazioni e iscrizioni: musicacontrolemafie.it/7edizione

image_pdfimage_print
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 5 settembre 2016. Filed under Musica,PROVINCIA,Sociale,Spettacoli&Cultura,Varie. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *