Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Dighe del Panperduto: open day per le scuole

img_20160908_094832SOMMA LOMBARDO, 8 settembre 2016-  L’Open Day di giovedì 8 settembre, organizzato a Panperduto dai gestori dell’ostello e del Museo delle Acque Italo-Svizzere, è stato pensato come un’importante occasione per far conoscere alle scuole l’offerta formativa che il sito attualmente propone (visite guidate, laboratori, Giardino dei giochi d’acqua), dopo gli importanti interventi di riqualificazione attuati dal Consorzio Est Ticino Villoresi e finalizzati alla messa in sicurezza dell’impianto idraulico e alla valorizzazione turistico-fruitiva dell’intera area.

Veramente numerosi gli insegnanti partecipanti, provenienti dai principali istituti di ogni grado dei Comuni circostanti. L’iniziativa si è aperta con i saluti e il benvenuto da parte di Alessandro Folli Presidente del Consorzio Est Ticino Villoresi – alla presenza altresì del Vice Presidente Alessandro Ubiali –  e di Ilaria Ceriani Assessore alla Pianificazione Territoriale, al Turismo e alle Attività Economiche del Comune di Somma Lombardo.

Il Presidente Folli, accogliendo gli insegnanti, si è augurato che attraverso la scoperta di Panperduto i più giovani possano essere educati al rispetto di una risorsa preziosa come l’acqua: “Spero che tutti gli insegnanti oggi presenti, dopo aver visitato Panperduto e conosciuto le sue numerose potenzialità, portino presto i propri studenti alla scoperta di un luogo che ha molto da insegnare sull’acqua che regoliamo e sull’importanza che ricopre rispetto alle tante attività possibili grazie ad essa. Panperduto attende quanti vorranno fare un’esperienza dell’acqua a 360 gradi tra natura, tecnica idraulica, storia e cultura.”

L’Assessore Ceriani ha ricordato, invece, il fondamentale ruolo ricoperto dal sito di Panperduto per il rilancio di tutto il territorio circostante in grado di offrire molto se scoperto e opportunamente valorizzato in tutti i suoi risvolti.Le guide specializzate hanno infine dato avvio alla visita a partire dall’impianto idraulico che origina l’intero sistema idrico dell’Est Ticino e dal sistema di funzionamento delle conche di navigazione.

image_pdfimage_print
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 8 settembre 2016. Filed under PROVINCIA. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *