Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Intervengono per un incendio e scoprono un arsenale clandestino

image_pdfimage_print

carabinieri.scale-to-max-width.800xABBIATEGRASSO, 10 settembre 2016- Un arsenale clandestino è stato scoperto dai carabinieri della compagnia di Abbiategrasso (Milano) all’interno di un capannone adibito a deposito attrezzature edili. I militari sono intervenuti per un incendio nella struttura scaturito da un corto circuito e l’improvvisa esplosione di un proiettile surriscaldato ha dato il via a una ricerca che si è conclusa all’interno di un’intercapedine.
 Dentro una doppietta calibro 12 a canne mozze, 14 pistole, (due rubate rispettivamente nel 2013 a Magenta (Milano) e nel 2015 a Binasco (Milano), nonché altre tre sconosciute al registro nazionale delle armi di fuoco), oltre a un migliaio di munizioni di tutti i calibri, un’ottica di precisione per fucile e un silenziatore. Il proprietario del capannone, un imprenditore italiano 40enne di origini calabresi e con piccoli precedenti in materia di evasione fiscale, è stato arrestato e risponderà della detenzione illegale di armi comuni da sparo. Potrebbe trattarsi di un deposito legato alla criminalità organizzata. (ANSA)

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 10 settembre 2016. Filed under Cronaca,MILANO,Varie. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *