Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

S.S.Crennese in piazza a Gallarate per Sport Party

GALLARATE, 15 settembre 2016– Dopo la partecipazione dello scorso anno alla manifestazione delle associazioni sportive, sabato 17 settembre  la Società Ciclistica Crennnese – tra le più antiche società di Lombardia – torna a far mostra dei tesori del proprio passato e della rinnovata attività sportiva con uno Stand nel centro cittadino a Sport Party.

Bici del passato e attuali, prototipi carenati e soprattutto una imperdibile mostra dedicata al mitico Francesco Prina, vincitore di due campionati d’Italia di Ciclocross (1946 e 1948) con la maglia della Crennese, questo il contenuto dell’evento. Prina, ancora adesso in sella all’età di 97 anni, ospite d’onore, narrerà le sue storiche imprese sulle strade di Crenna e d’Italia.

«A piccoli passi procede il nostro piano di rilancio della S.C. Crennese: attività sportiva in primis grazie al gruppo di amatori, legati da uno speciale affetto per la Società e in costante aumento; recupero e salvaguardia del passato storico che é bene comune di tutta la Città» spiegano i soci.

Si sta lavorando da tempo al progetto della nuova sede sociale, nel cuore del quartiere di Crenna: «Sarà punto di incontro e di aggregazione per ciclisti, soci e amici, con una sezione dedicata ad una mostra permanente sulla storia gloriosa della Società Ciclistica Crennese». Nel frattempo continua l’attività sportiva del gruppo della Crennese, che oggi si dedica al ciclismo dal punto di vista amatoriale: «Alla cicloturistica organizzata da AVIS domenica scorsa, con partenza dal centro cittadino, abbiamo vinto il premio per il gruppo più numeroso: indossare la maglia della Crennese ci rende orgogliosi e consapevoli che ora spetta a noi portare avanti la Società nella continuità con il passato».

INFO: giorgio.locarno@libero.it

image_pdfimage_print
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 15 settembre 2016. Filed under Sport. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *