Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Schiscetta per studenti scuola dell’obbligo: approvata in Consiglio regionale la proposta di Paola Macchi (M5S)

image_pdfimage_print

MILANO, 15 settembre 2016- La Commissione regionale cultura e istruzione ha approvato la mozione, a prima firma Paola Macchi del M5S Lombardia, che chiede di valutare gli aspetti organizzativi per permettere agli studenti della scuola dell’obbligo di portare il pasto da casa.

L’Assessore Valentina Aprea si è impegnata “personalmente” ad aprire un tavolo di confronto, anche con ANCI, per trovare una soluzione.

La mozione, nello specifico, impegna la Giunta Regionale “A convocare un incontro d’urgenza con l’Ufficio Scolastico Regionale per valutare gli aspetti organizzativi al fine di offrire la possibilità di scelta tra il servizio di ristorazione e il pasto da casa e promuovere l’istituzione di un tavolo di confronto con la partecipazione dell’ufficio scolastico regionale ANCI, i consiglieri e le associazioni dei genitori”.

Per Macchi, “E’ una questione di libertà di scelta, e l’importante sentenza della Corte d’Appello di Torino (n. 1049 del 21 giugno 2016) che ha stabilito che i genitori devono poter scegliere tra la mensa scolastica e il pranzo al sacco per i figli ci da ragione. In poche settimane abbiamo raccolto oltre 3 mila firme di genitori che chiedono la possibilità di scegliere e contestano un sistema sempre più basato su maxi-centri di cottura che sfornano pasti che verranno consumati a ore di distanza e che hanno un costo pro-capite che in certi casi è uguale o superiore al buono pasto dei lavoratori. La possibilità di portare il pasto da casa porterà inevitabilmente i gestori a migliorare anche la qualità e i costi delle mense. Abbiamo chiesto anche all’Assessore di fare un’indagine sul territorio per rendere omogenea la gratuità delle mense per le famiglie che hanno maggiori difficoltà economiche”.

“La Lombardia ?C prosegue Macchi – si è già detta favorevole a una nostra mozione per consentire la schiscetta a scuola. Ci auguriamo che questo sia l’anno della svolta per il pasto da casa a scuola e per un miglioramento della qualità delle mense”.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 15 settembre 2016. Filed under POLITICA. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *