Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Progetto sostenibile per le scuderie di Villa Baragiola grazie a 19 giovani varesini

image_pdfimage_print

villabaragiolaVARESE, 20 settembre 2016Gli edifici rustici delle scuderie di Villa Baragiola a Varese diventano un laboratorio per sperimentare l’efficienza energetica e l’edilizia sostenibile. Il tutto grazie al lavoro di 19 giovani varesini che in sole tre settimane hanno realizzato dei progetti per la riqualificazione delle strutture presenti nella splendida Villa Baragiola di Varese.  Gli edifici presenti nel Parco di Masnago sono stati infatti messi a disposizione dal Comune di Varese per il corso ITS Efficienza energetica per l’edilizia sostenibile, un percorso formativo rivolto a giovani già diplomati (geometri o periti) con l’obiettivo di formare esperti nel comparto dell’efficienza energetica in edilizia. I progetti presentati dai 19 giovani esperti di efficienza energetica saranno messi a disposizione del Comune per un futuro percorso di riqualificazione del comparto della ex Villa Baragiola.

Questa mattina in Salone Estense sono stati presentati i progetti finali e sono stati consegnati i diplomi del corso Efficienza energetica per l’edilizia sostenibileorganizzato dalla ITS RED, fondazione costituita da un gruppo di 16 partner qualificati tra cui il Comune di Varese.

Alla cerimonia erano presenti il sindaco Davide Galimberti e l’assessore alla Pianificazione territoriale e lavori pubblici del Comune di Varese Andrea Civati;Claudia Cipriano, per la direzione generale istruzione, formazione e lavoro di Regione Lombardia; Angelo Maraschiello, referente dell’ufficio scolastico territoriale di Varese; il presidente della fondazione ITS RED di Padova Paola Carron e Nicoletta Pizzato, dirigente ISISS “Daverio-Casula”. Ha moderato l’incontro Fabio Conti, direttore del dipartimento scienze teoriche e applicate dell’Università dell’Insubria.

“Siamo molto soddisfatti di ospitare oggi questa premiazione che sottolinea l’attenzione della nuova amministrazione per le tematiche relative all’edilizia sostenibile – ha dichiarato l’assessore Andrea Civati – La qualità dei progetti presentati è tecnicamente alta e voglio ringraziare gli organizzatori del corso e i giovani studenti per aver messo a disposizione della città i loro progetti, assicurando alla comunità un grande risparmio di risorse e al contempo la garanzia di avere in mano dei progetti di efficienza energetica che vanno proprio nella direzione tracciata da questa amministrazione per quanto riguarda l’edilizia pubblica e privata”.

“Iniziative come questa – ha proseguito Civati – segnano ancora una volta l’importanza della collaborazione tra pubblico, privato e terzo settore, perché mettono in sinergia professionalità e competenze legate da un unico obiettivo: lo sviluppo della nostra città. Ed è per questo che per il prossimo corso chiederemo ai tecnici di concentrarsi sull’edilizia scolastica ed in particolare sulla riqualificazione su tre scuole dell’infanzia: la Don Rimoldi di Giubiano, la Dalla Chiesa di via Marzorati la e Ronchetto Fè di Biumo Superiore. Questi progetti potranno permettere la riqualificazione dei nostri edifici scolastici, rendendo più belle ed efficienti le nostre scuole”.

 

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 20 settembre 2016. Filed under Varese,VARESE. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *