Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Lega Civica: “Orrigoni deve lasciare la Commissione Urbanistica per conflitto d’interessi”

Paolo Orrigoni

Paolo Orrigoni

VARESE, 23 settembre 2016- Gli attacchi al Sindaco Galimberti ed agli esponenti della Lega Civica da parte di Marco Giovannelli, direttore di “OrrigoniNews”, e di altri personaggi in qualche modo legati a Mister Tigros (personaggi a cui dedicheremo le opportune attenzioni prossimamente), sono, a nostro avviso, finalizzati a recuperare il potere di incidere sull’Urbanistica della città. Orrigoni è membro della commissione urbanistica. Ballerio, suo braccio destro in consiglio e socio di Giovannelli, è presidente della commissione attività produttive.

Quest’ultimo è destinato a fare da terminale in Comune per il trio di punta dell’Unione Industriali. Un trio battuto alle elezioni con la sconfitta di Orrigoni. Quest’ultimo vuole tornare a percorrere i sentieri interrotti con la fine dell’era leghista, creando la giusta pressione sul sindaco e sul PD in previsione di interventi infrastrutturali ed in funzione della revisione del PGT. Nella commissione urbanistica siede, insieme a Orrigoni, anche l’ex assessore Binelli. Non va dimenticato che, negli ultimi dieci giorni di campagna elettorale, Mister Tigros si è fatto approvare di corsa dall’ex assessore una seconda variante al PGT, con uno spostamento di volumetria, relativa ad altre aree di proprietà situate in via Campigli. Provvedimento che riporta la memoria ad alcuni anni fa e alla cosiddetta “variante Fumagalli”, con cui l’allora sindaco variò il Piano Regolatore attraverso una piccola delibera di giunta “sotterranea”, senza alcuna procedura, che consentì l’edificazione delle ville della Famiglia Orrigoni.

Recentemente, a quanto pare, è stato fatto il bis. Tutto legittimo, per carità, solo ci chiediamo: a quanti cittadini “normali” sarebbe mai stato concesso di effettuare, in “scioltezza”, queste due varianti? Orrigoni, secondo noi, si deve dimettere dalla commissione urbanistica a fronte di quelle varianti ed alle modalità politiche con cui sono state ottenute. Il motivo è semplice: un privilegiato non può stare in commissione urbanistica. Controlleremo tutte le iniziative immobiliare che Orrigoni intraprenderà a Varese, in provincia e a livello regionale, per vedere se l’abitudine delle varianti continua. Infine, pretendiamo che la struttura dell’assessorato all’urbanistica, per anni fedelissima di Binelli e del sindaco Fontana, la smetta di boicottare il Sindaco. Anche quest’ultimo aspetto, tra l’altro, sarà oggetto di un nostro prossimo mirato intervento. DIRETTORIO LEGA CIVICA-

Portavoce Giuseppe Vuolo

image_pdfimage_print
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 23 settembre 2016. Filed under POLITICA,Varie. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *