Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

In cammino per la Pace, camminata transfrontaliera tra Canton Ticino e Comuni italiani di frontiera

image_pdfimage_print

pontetresaPONTE TRESA, 26 settembre 2016– L’Associazione Culture Ticino Network di Lugano, unitamente ai comuni ticinesi di Bioggio, Agno, Magliaso, Caslano, ai comuni italiani di  Ponte Tresa, Cadegliano, Dumenza, Lavena Ponte Tresa, Luino, Maccagno e alla Provincia di Varese, invita tutti a partecipare sabato, 8 ottobre 2016, all’evento “In Cammino per la Pace”, la celebre camminata transfrontaliera di solidarietà per grandi e piccini, che si riconferma anche quest’anno raggiungendo la sua 4a edizione, con lo scopo di avvicinare simbolicamente tutti i popoli e di trasmettere un importante messaggio di pace. La grande novità di questa edizione è il coinvolgimento di tutto il territorio dal Malcantone al Varesotto.

«Siamo orgogliosi di dare il patrocinio all’iniziativa – ha dichiarato il Consigliere di maggioranza Paolo Bertocchi – che in questo momento ha una valenza di grande attualità sia per lanciare un importante messaggio di pace tra i popoli, sia per consolidare gli importanti rapporti di collaborazione tra Italia e Canton Ticino, due realtà territoriali che condividono gli stessi valori».

Il gruppo svizzero si ritroverà alle ore 9 alla stazione FLP di Agno, dove ci sarà il saluto di benvenuto con le autorità, un caffè di accoglienza e la straordinaria esibizione delle “Jaguars Cheerleaders”. La partenza avverrà alle 9:30 e si raggiungerà la prima postazione di Magliaso alle 10 presso la Corte della Casa Comunale. I partecipanti saranno accolti dalle autorità locali, potranno fare una sosta buvette e godere di una breve animazione organizzata dal Gruppo Genitori di Magliaso. Una volta tornati in cammino, è la volta della postazione del comune di Caslano, dove alle ore 11, in Piazza Lago, oltre all’aggregazione con le autorità locali, ci sarà un fantastico intrattenimento grazie alla scuola di ballo “Ashkenazy Ballet Center”, gli Scout e una buvette con bevande fresche.

Il gruppo italiano, invece, si radunerà alle 10:15 a Cadegliano, nei pressi del Municipio e della Chiesa di Santa Maria Assunta, per poi partire alle ore 10:30 verso Lavena Ponte Tresa, presso l’ufficio IAT.

Entrambi i gruppi giungeranno a Ponte Tresa verso le ore 12:00, dove ci sarà l’unione dei popoli sul ponte doganale. Questa unione volta a promuovere la pace e solidarietà verrà celebrata quest’anno con la benedizione di due ulivi, sponsorizzati dall’associazione Reatium, da parte di Don Luciano Porri, i quali saranno piantati in seguito presso la scuola comunale di Lavena Ponte Tresa e nell’adiacenza della Chiesa parrocchiale di Ponte Tresa.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 26 settembre 2016. Filed under PROVINCIA,Sociale,Varie. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *