Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Giro d’Italia del Centenario: tante le iniziative per celebrarlo

image_pdfimage_print

a319f800-7aff-4fe6-a131-17ad3835c327MILANO, 3 ottobre 2016 – Sarà la prima di una lunga serie di iniziative che accompagneranno nel suo viaggio il Giro d’Italia 2017. Un’edizione speciale – la centesima – che riprende il suo percorso dopo la Presentazione della Grande Partenza dalla Sardegna, con la nascita di un nuovo logo studiato per l’occasione.

INFINITO
In 99 edizioni ne è stata fatta di strada. In tutti i sensi. Il Giro d’Italia 100 non è solo il traguardo di una storia leggendaria, fatta di uomini, imprese e fatica, ma anche la partenza di nuove emozioni e passioni. Un’avventura senza fine che dal 1909 appassiona e riscalda di un amore infinito il cuore dei tifosi.

TROFEO SENZA FINE
Il Trofeo senza Fine, simbolo della vittoria, si trasforma per celebrare le 100 edizioni in un’edizione speciale color oro rosa e trova la sua giusta collocazione all’interno del marchio del Giro d’Italia.

CORRIDORE
Si entra nella leggenda e tutti vogliono esserci. Il corridore in Maglia Rosa percorre la storia senza fine del Giro su una bicicletta-infinito. La vittoria dell’edizione 100 sarà più di un trionfo, sarà storia.

CREATIVITÀ
Il logo è frutto della nuova strategia marketing del Giro d’Italia e RCS Sport, in collaborazione con l’agenzia zampediverse.

Roberto Salamini, Responsabile Marketing e Comunicazione di RCS Sport ha spiegato la scelta: “Per la 100a edizione del Giro d’Italia abbiamo studiato una nuova strategia di marketing ad hoc. Con la presentazione del nuovo logo inaugureremo le celebrazioni della Corsa Rosa 2017. ‘Amore Infinito’, il nuovo claim che guiderà le nostre iniziative di Marketing e Comunicazione da oggi in poi, rimarrà in lingua italiana anche in ambito internazionale per sottolineare il cuore Made in Italy dell’evento”.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 3 ottobre 2016. Filed under PROVINCIA,Sport. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *